Conclusione del progetto formativo “OSSERVARE PER PROGETTARE: RIFLESSIONI E STRUMENTI PER L’OSSERVAZIONE PEDAGOGICA DEL BAMBINO (0-3 anni) E DEL CONTESTO” rivolto al personale del Nido di Gaeta.
Ripresi i lavori di restyling di Corso Italia
Le nostre azioni sono il nostro futuro: Comune di Gaeta e Centro Adozioni aderiscono al programma FAO per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione
Gaeta e i 100 anni di storia del calcio
Giovani oasi, consegna assegno a Reti solidali. Mitrano: “Grazie per questo dono”
Presentato il libro “Storia della mia vita e della mia famiglia” del Preside Arpaia al Club Nautico Gaeta
Ringraziamenti festa dei Santi Cosma e Damiano
Gigli, palme e rose per i SS. Cosma e Damiano.
WOW approda a Gaeta con i suoi ragazzi. L'incontro con il vicesindaco Angelo Magliozzi
GAETA PORT: NEXT GENERATION TERMINAL
Ex-Avir, abbattimento del muro perimetrale. Mitrano: una giornata storica per la città di Gaeta.
Il Rosa Tour della Marina Militare fa tappa a Gaeta.
Un simpatico quiz per il Sindaco Mitrano
Arriva la Cicogna Amica: il Bonus Bebè del Comune di Gaeta
Anche in estate resta attivo lo Sportello della
  • 1
  • 2
  • 3

Presentato il dossier “Indifesa” per i diritti delle bambine e delle ragazze.

Condividi

Assessore all’Istruzione Gianna Conte e l’Avv. Alessia Maria Di Biase referente del Centro per le Adozioni Internazionali Gaeta. Foto di Cosmo Di Schino, riproduzione riservata

Gaeta, 11 Ottobre 2021. Oggi, il Comune di Gaeta e il Centro Adozioni Internazionali hanno manifestato la propria vicinanza alla campagna “Indifesa” promossa da Terre des hommes in occasione della giornata internazionale per i diritti delle bambine  e delle ragazze.

Nell’ambito dell’incontro sono stati commentati i dati emersi dal dossier Indifesa 2021: “Anche se rispetto all’anno precedente nel 2020 il numero di minori vittime di reato è leggermente calato, passando da 5.939 a 5.789 (-3%) alcuni reati hanno avuto un incremento notevole, complice il lockdown. In un anno in cui i reati telematici sono cresciuti del 13,9%, non stupisce che anche un reato come la Detenzione di materiale pornografico realizzato utilizzando minorenni sia in forte aumento, con un balzo del 14% delle vittime minorenni, e addirittura del 525% su 10 anni (2010-2020).

Per contro, la pandemia ha reso più complicata l’intercettazione di altre forme di reato, in particolare, a calare sono i casi di Abuso di mezzi di correzione o disciplina (-36%), quelli di Prostituzione Minorile (-34%), gli Atti sessuali con minorenni di anni 14 (-21%), i casi di Corruzione di Minorenne (-16%,) e quelli di violenza sessuale (-13%).

Marcata la differenza di genere: la maggioranza delle vittime sono infatti bambine e ragazze, con una percentuale che arriva addirittura al 65% dei casi”.

L’ incontro si è tenuto nell’aula consiliare del Comune di Gaeta alla presenza dell’Assessore all’Istruzione Gianna Conte e dell’Avv. Alessia Maria Di Biase referente  del Centro per le Adozioni Internazionali che hanno condiviso l’iniziativa con la Dirigente Scolastica dell’ I.C. “P. Amedeo” Prof.ssa  Pierangela Ronzani e la Prof.ssa Alessandra Buonocore in rappresentanza dell’ I.C. Carducci.

Visualizzazioni: 226