Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

Mario Magnatti e il “suo” mare in mostra a Formia

Condividi

Una mostra in tre sezioni e tutta dedicata al mare quella inaugurata ieri a Formia, presso lo spazio espositivo IAT del Comune. Una quindicina di tele con dipinti e disegni a penna dell’ artista  Mario Magnatti (Mariom), realizzate in diversi periodi della sua vita ma tutte dedicate al mare e alle attività ad esso collegate. Velieri, navi da guerra o da pesca, scogli, onde, tempeste, scorci del nostro litorale, paesaggi, mercantili, arrivi o partenze e un meraviglioso gabbiano che sembra fuoriuscire dalla tela per volteggiare libero sulle teste dei visitatori… Un omaggio al golfo di Gaeta, ma anche all’idea di unità e di incontro che il mare rappresenta, un anelito di pace in tempi tormentati come quelli che stiamo vivendo. C’è sempre – soprattutto in vari dipinti – un velo di malinconia e preoccupazione che si va facendo quasi monito, una sorta di dialogo tra cielo e mare, mare e paesaggio, elementi naturali e poesia. Conosciuto ovunque come vignettista e caricaturista, vincitore di premi internazionali, Magnatti ha ricordato il suo profondo legame con il mare, le sue origini Gaeta e l’essere stato a contatto con l’ immensità azzurra anche per motivi di lavoro. La personale, organizzata dall’associazione culturale Koiné in collaborazione con l’assessorato alla cultura, l’ufficio informazioni e accoglienza turistica, nell’ambito della rassegna “Sentieri dell’ Arte 2024”, resterà aperta fino al 31 gennaio per poi proseguire con altri artisti del territorio.

Al vernissage sono state presenti la prof. Ssa Palma Aceto, l’assessore alla cultura del Comune di Formia Luigia Bonelli

Visualizzazioni: 242
a cura di: Sandra Cervone