Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

GAETA, VIAGGI NELLA STORIA PER GLI ALUNNI DELLE SCUOLE MEDIE

Condividi

Gaeta, 15 Marzo 2024 – «Avvicinare i ragazzi al territorio attraverso le proprie esperienze è fondamentale affinché possano conoscere meglio ed apprezzare la realtà che li circonda e in cui vivono». Lo afferma il Sindaco Cristian Leccese al termine della presentazione del progetto editoriale «Viaggi nella storia», illustrato ieri dall’assessore alla Pubblica Istruzione Gianna Conte nel Palazzo Comunale. Il progetto editoriale, proposto dall’associazione «CR Cultura e Risorse ONLUS», è nato da un forte interesse dei ragazzi verso la storia e la narrativa con lo scopo di farli avvicinare il più possibile al proprio territorio, sviluppando così un senso di appartenenza a quest’ultimo.

Gianfabio Scaramucci, ideatore del progetto e responsabile dei laboratori, ha spiegato che «il viaggio nella storia è dedicato agli studenti delle classi seconde delle scuole medie di Gaeta. E si basa sulla realizzazione di romanzi illustrati, composti di trame avvincenti, linguaggio semplice con conseguente terminologia adatta ai ragazzi più giovani». Il libro è realizzato in quello che viene definito «un laboratorio di invenzione narrativa e realizzazione editoriale», con l’utilizzo di metodologie più frequenti in ambito scolastico, ovvero l’educazione alla pari (peer-to-peer), dove ognuno può offrire il proprio contributo e riveste un ruolo particolare e specifico.

L’assessore Conte si congratula con gli alunni degli Istituti Comprensivi «Principe Amedeo» e «G. Carducci». Quindi ringrazia i docenti impegnati nel lavoro e la BPER Banca che ha finanziato il progetto grazie al coinvolgimento della consigliera comunale Paola Guglietta. Rivolgendosi ai ragazzi, il Sindaco Leccese, nel lodare l’iniziativa, sottolinea «l’importanza del lavoro esperienziale rispetto al cattivo e frequente uso delle nuove tecnologie che purtroppo, attualmente, sono invece costantemente presenti nella vita dei giovani».

Visualizzazioni: 221