Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

Formia, Incendio al Villaggio Don Bosco. Danni alla chiesa e all’auditorium

Condividi

Il messaggio di solidarietà dell’arcidiocesi di Gaeta

Nelle prime ore di sabato 8 aprile la chiesa parrocchiale del Cuore Immacolato di Maria di Formia, nota come Villaggio Don Bosco, è stata interessata da un incendio che ha distrutto la sagrestia della chiesa e la casa canonica che si trova sopra di essa. Non ci sono stati danni a persone. Vi è stato il pronto intervento di diverse unità dei Vigili del Fuoco, della Protezione civile di Formia, dei Carabinieri e della Polizia locale di Formia. Al momento non sono note le cause dell’incendio che è ancora monitorato sul posto dai Vigili del Fuoco.

L’arcivescovo di Gaeta Luigi Vari si è recato sul posto e ha manifestato la sua vicinanza alla comunità del Villaggio Don Bosco, unitamente a tutto il presbiterio diocesano. In queste ore il parroco don Mariano Salpinone, insieme al consiglio pastorale parrocchiale, sta organizzando il proseguimento delle attività parrocchiali: la chiesa e l’auditorium sottostante sono inutilizzabili.

Il Villaggio Don Bosco è un punto di riferimento per la città di Formia e per il Lazio sud, come luogo di accoglienza, oratorio per i giovani, con attività di formazione, educazione e carità che hanno ampia ricaduta sul territorio. In particolare, continuerà l’accoglienza dei senzatetto che la comunità parrocchiale porta avanti con spirito di umanità e solidarietà.

Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti sulla situazione in corso.

Visualizzazioni: 199
a cura di: Don Maurizio Di Rienzo