Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

“Favole di Gusto”, presentata in Aula Consiliare la prima ed attesa edizione

Condividi

Si è svolta nella mattinata di oggi, in Aula Consiliare, la conferenza stampa di presentazione della prima ed attesa edizione di “Favole di Gusto”, manifestazione organizzata dal Comune di Gaeta e patrocinata dalla Camera di Commercio delle Province di Latina e Frosinone, condivisa con Confcommercio Imprese per l’Italia Lazio Sud, CNA Latina Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, Consorzio MAM Memoria, Arte, Mare – Gaeta, in collaborazione con Pro Loco Gaeta, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e per l’Ospitalità Alberghiera “Angelo Celletti” di Formia e Associazione Provinciale Cuochi di Latina.

Dopo il grande successo delle “Favole di Luce”, ormai diventato un appuntamento fisso nel calendario delle iniziative gaetane, l’Amministrazione Leccese continua a scommettere sulla destagionalizzazione turistica, attraverso un percorso che punta alla riscoperta dei prodotti e delle antiche tradizioni.

Alla conferenza hanno partecipato, oltre al Sindaco di Gaeta, Cristian Leccese, e ad un’ampia rappresentanza dell’Amministrazione comunale: il Presidente della Camera di Commercio Latina-Frosinone, Giovanni Acampora; la Presidente della Confcommercio LazioSud Gaeta, Lucia Vagnati; la delegata alla Diffusione della cultura e della conoscenza dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Ivana Bruno; il Presidente della Pro Loco Gaeta, Christian Rosato; il nutrizionista Aldo Minutillo; lo storico Cosmo Di Russo; la Dirigente Scolastica dell’IPSOE “Celletti” di Formia, Monica Piantadosi; il Presidente dell’Associazione Stabilimenti Balneari Serapo, Riccardo Di Luca; Giuliana Valente, dell’Associazione Overline; Maria Grazia Grella, in rappresentanza della DMO In Lazio Sud; l’editore di Radio Spazio Blu, Mario Carlucci; Marco De Cesare, titolare del Centro Musica; Rita Spinosa, della Scuola di danza Centro del Movimento; Davide Piras, Presidente della Fondazione “Don Cosimino Fronzuto”; Lorenzo Vanità, organizzatore della Compagnia internazionale “Circo a vapore”; Marco De Nuccio, in rappresentanza della Security Multiservice.

Ogni sabato e domenica del mese di marzo, dalle 17:00 alle 21:00, commercianti, mercanti, artisti ed esperti, con il coinvolgimento delle realtà imprenditoriali e delle Associazioni culturali del territorio, si ritroveranno nel Borgo di Gaeta, tra Via Indipendenza e le piazzette adiacenti, con l’obiettivo di valorizzare l’intera filiera dell’enogastronomia locale tra storia, sapori e tradizioni.

“Favole di Gusto” sarà un evento “plastic free”! Grande attenzione, infatti, è rivolta al tema dell’ecosostenibilità ambientale: gli operatori coinvolti potranno utilizzare solo materiali biodegradabili o riciclabili.

«Sono molto emozionato nel presentare questo percorso esperienziale – ha spiegato il Sindaco, Cristian Leccese – alla riscoperta e promozione della gastronomia del territorio tra qualità e stili di vita, un evento che valorizza l’attuale offerta culinaria attraverso una ricerca sull’evoluzione del cibo locale nel corso dei secoli e l’innovazione, figlia della globalizzazione. Un vero e proprio gustoso viaggio nella nostra storia, seguendo l’alimentazione dall’uomo primitivo delle grotte costiere alle ville romane, dal commercio marittimo della città-stato ai prodotti del Nuovo Mondo, dalle esigenze militari della fortezza spagnola ai giorni nostri. Uno spazio aperto anche ai produttori delle terre vicine che in passato si servivano del nostro porto scambiando non solo merci ma anche nuovi prodotti, nuove idee, nuove culture. Dopo “Favole di Luce”, all’insegna della continuità, proseguiamo con una nuova iniziativa, “Favole di Gusto”, il nostro processo di destagionalizzazione turistica, così da garantire alla nostra Città di essere vissuta, scoperta e amata per 365 giorni all’anno».

«Una bellissima iniziativa – queste le parole del Presidente della Camera di Commercio Latina-Frosinone e di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora –, strategica al fine della destagionalizzazione, che mira alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale, paesaggistico ed enogastronomico, puntando sul cosiddetto turismo di ritorno e sulla voglia di tornare ad assaggiare i sapori del nostro territorio. Gaeta, sotto tutti i punti di vista, ha tanto da offrire, è una delle città più belle di cui ci possiamo vantare, e per questo non posso che complimentarmi con il Sindaco Leccese per aver ideato “Favole di Gusto”, che sono certo porterà tanti risultati positivi a imprese, attività commerciali, cittadini e turisti. La Camera di Commercio sarà sempre vicina a queste manifestazioni, anche attraverso la concessione del patrocinio, e in sinergia con tanti altri partner che dimostrano e sottolineano la bontà del progetto».

«Un ringraziamento – aggiunge la Consigliera comunale con delega alle Attività produttive, Paola Guglietta – alla Camera di Commercio, alla Confcommercio Lazio Sud, alla CNA e al Consorzio MAM, che hanno condiviso con l’Amministrazione la realizzazione di questo evento. L’obiettivo che ci poniamo è quello di dare maggiore linfa al tessuto economico del territorio, attraverso le nostre eccellenze enogastronomiche».

«Nella storica e suggestiva Via Indipendenza – ha commentato il componente dello staff Gennaro Romanelli – i commercianti con i loro banchetti daranno vita ad un percorso enogastronomico, nelle piazzette si terranno incontri culturali e di intrattenimento, mentre tutte le attività di ristorazione della città avranno la possibilità di partecipare adattando i loro menù sulla base dei temi settimanali che sveleremo in seguito».

Nei quattro weekend di “Favole di Gusto”, tutte le attività partecipanti avranno la possibilità di adattare i propri menu sulla base di quattro tematiche, differenti per ogni settimana:

Primo weekend 4-5 marzo – Festa della Donna

La donna nell’arte commestibile e non solo

La figura della donna come padrona della casa, regina della cucina, instancabile lavoratrice, emblema di stile e qualità di vita. Gaeta, un nome legato ad una donna e la tiella, da cenerentola a regina della nostra tavola. Il più antico documento con la parola pizza e la placenta, un legame con le terre dell’Europa dell’Est.

Secondo weekend 11-12 marzo – Terza domenica di Quaresima

Il Mare, la Religione e il mangiar di magro

La domenica coincide con quella dell’antica processione della Madonna della Noce da Castellone di Formia alla Montagna Spaccata. Viene seminato il grano per i sepolcri del Venerdì Santo. L’alimentazione del perdono per il credente e il pellegrino. Il sale, oro bianco e incorruttibile simbolo religioso. Il mare, un’esauribile dispensa di pesce, un’infinità di strade per lo scambio commerciale e culturale.

Terzo weekend 18-19 marzo – Festa del Papà

L’olio e l’oliva

La primavera è alle porte ed è in pieno svolgimento la raccolta delle olive per la salamoia. Sulle colline i contadini raccolgono i rami della potatura per dar fuoco all’Inverno, i noti fuochi di San Giuseppe, e come auspicio alla fioritura degli alberi che non hanno dato frutto. L’oliva, perla violacea protagonista sulla nostra tavola. L’olio, oro liquido, prodotto di bellezza e di fede.

Quarto weekend 25-26 marzo – Festa dell’Annunziata

Innovazioni antiche e moderne dell’arte commestibile

Riprende la navigazione d’altura, l’insegna della marineria gaetana veleggia sui mari. Per la Fiera dell’Annunziata le vie della città e i moli del porto sono pieni di commercianti dediti a contrattare merci e scambiarsi nuove idee. I costanti contatti con le altre genti del Mediterraneo perfezionano il nostro agire quotidiano contribuendo alla desiderosa ricerca del buono e del bello. Oggi, nella sfida della globalizzazione, le “Favole di Gusto” rivitalizzano i cibi del nostro passato quali testimoni vivi della nostra Storia.

«L’organizzazione di “Favole di Gusto” procede a ritmo spedito – conclude il Primo Cittadino – ed è densa di proposte e iniziative che scopriremo passo dopo passo. L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è di far rivivere da protagonisti i borghi storici della nostra Città, in questo caso Via Indipendenza: luoghi unici ed inimitabili che possono fare la differenza in termini di offerta turistica. In questo modo, verrà incentivato lo sviluppo sia delle attività commerciali che dei luoghi caratteristici come le piazze “Goliarda Sapienza”, “Vincent Capodanno”, “Mare all’Arco” e “Mazzoccolo”, pronte ad ospitare eventi di intrattenimento, sociali e culturali e che saranno così vissute a pieno da parte di residenti e visitatori. Il nostro territorio è talmente ricco di prodotti tipici e tradizioni, che abbiamo scelto di proporre delle tematiche e un’offerta diversificate per ogni weekend, così da poter dare ampio spazio e risalto alla nostra storia e alla nostra cultura. Non mi resta che dare appuntamento a sabato 4 marzo, alle 17:00, in Piazza Mare all’Arco, per la cerimonia di inaugurazione».

Per maggiori informazioni, sarà possibile visitare la pagina Facebook “Favole di Gusto – Gaeta”, contattare i numeri 0771.469292 e 0771.465054, o inviare una mail all’indirizzo favoledigusto@comune.gaeta.lt.it o info@prolocogaeta.it.

Brochure Favole di Gusto

Visualizzazioni: 631