Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

Consiglio Comunale, approvate le modifiche a Regolamento e Statuto

Condividi

Gaeta, 25 gennaio 2023 – Sono state approvate dal Consiglio Comunale, riunitosi alle 13:00 di oggi in Aula Consiliare, le modifiche dello Statuto Comunale e del Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, al fine di armonizzarne le disposizioni ai pareri del Ministero dell’Interno. A tal proposito, l’Assise ha stabilito che la Conferenza dei Capigruppo, in mancanza di accordo per la composizione delle Commissioni permanenti, esercita le funzioni delle stesse su decisione del Consiglio Comunale adottata a maggioranza e attraverso il voto ponderato dei singoli componenti.

Inoltre, la maggioranza ha presentato un emendamento, approvato, relativo all’art. 40 del Regolamento, “Partecipazione alle adunanze”, con il quale si è proposta la possibilità di partecipazione al Consiglio Comunale anche tramite modalità telematiche, informatiche e/o digitali.

«In questo modo – ha dichiarato il Sindaco Cristian Leccese – proseguirà l’opera di informatizzazione e digitalizzazione, che ci permette di diventare un Comune sempre più smart. Anche in base alle disposizioni del Codice dell’amministrazione digitale (CAD), è previsto che le Pubbliche amministrazioni, “nell’organizzare autonomamente la propria attività, utilizzano le tecnologie dell’informazione e della comunicazione per la realizzazione degli obiettivi di efficienza, efficacia, economicità, imparzialità, trasparenza, semplificazione e partecipazione. Inoltre, gli enti utilizzano, nei rapporti interni, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione”. Puntare sull’innovazione tecnologica e “servirsene” per rendere i servizi dell’Amministrazione comunale più efficienti e moderni è uno degli obiettivi che ci siamo prefissati e abbiamo voluto inserire nel nostro programma di mandato, in modo particolare per tutti i cittadini, i professionisti e gli imprenditori. Garantire anche ai Consiglieri Comunali, così come agli Assessori, di poter partecipare alle sedute anche da remoto, naturalmente dopo l’approvazione di un Regolamento apposito, consentirà una maggiore presenza e un più ampio esercizio della democrazia, così come abbiamo potuto constatare durante il periodo di emergenza dovuto al Covid-19».

Visualizzazioni: 175