Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

Centro Diagnostico Specialistico di Gaeta: un’attesa infinita!

Condividi

Non possiamo più aspettare! Il Centro Diagnostico Specialistico al “Mons. Di Liegro” di Gaeta deve aprire. La struttura, allestita con macchinari di ultima generazione, è pronta da tempo, ma i cittadini del sud pontino sono ancora in attesa di un servizio fondamentale per la loro salute.

Quattro anni fa, quando ero sindaco di Gaeta, sottoscrissi un protocollo d’intesa con l’allora direttore generale dell’Asl di Latina per la realizzazione di questo centro. Il Comune di Gaeta ha fatto la sua parte, acquistando strumentazioni per un valore di oltre 750mila euro che sono state consegnate alla ASL di Latina e sono ferme all’interno della struttura.

L’Asl di Latina, invece, doveva occuparsi delle spese strutturali, di gestione e manutenzione, nonché del reclutamento del personale.

Appena mi sono insediato come consigliere regionale ho portato all’attenzione del presidente Rocca questa situazione di stallo inaccettabile e lui ha dimostrato particolare attenzione sollecitando la direzione di Latina a concludere tutti gli iter necessari per l’apertura.

La struttura è lì, inutilizzata, mentre i cittadini della provincia di Latina e del sud pontino sono costretti a lunghe liste di attesa per gli esami diagnostici o a recarsi fuori regione.

Non possiamo più permettere che questa situazione vada avanti. E’ inaccettabile che una promessa così importante non sia stata mantenuta. Dagli ultimi aggiornamenti in mio possesso che mi sono stati forniti dalla direzione ASL di Latina sembrerebbe che l’apertura è prevista a breve.

Qualora non si dovessero rispettare i termini previsti, chiederó al presidente Rocca di intervenire nuovamente e di sollecitare l’Asl di Latina.

Di una cosa sono certo invece: se non ci saranno risposte in tempi ragionevoli e non avverrà l’apertura del centro diagnostico specialistico, sarò costretto ad interventi in maniera forte a tutela dei cittadini.
Il Centro d’Alta Diagnostica di Gaeta è un diritto fondamentale per la salute dei cittadini dell’intera Provincia di Latina. Non possiamo permettere che venga negato ancora per molto tempo.

Cosmo Mitrano

Visualizzazioni: 240