Un’Ora Solare gelata con Amelio Mazzella su TV2000
Il Presepe di Ghiaccio più grande d’Italia a Gaeta fino al 14 gennaio 2024
Inaugurato, a Gaeta, il Presepio Marinaro animato dell’Associazione Culturale “Gaeta e il Mare”
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Il nuovo Palasport di Via Venezia diventa realtà!
Gaeta in salute. Sanità e territorio, una sinergia indispensabile. Breast Unit: una sanità al femminile
Porte aperte a Santa Lucia!
Al via la VIII edizione del Festivaldeigiovani® - Studenti da tutt'Italia per confrontarsi sul presente e sul futuro
A Gaeta arriva EasyPark: l’app per la sosta più diffusa in Italia
  • 1
  • 2
  • 3

A GAETA UN SERVIZIO PER ACCOMPAGNARE LE COPPIE ADOTTIVE

Condividi

Nel 2017 è nato, nel Comune di Gaeta, il Centro per le Adozioni Internazionali. Il servizio si propone di accompagnare e orientare le coppie nel percorso dell’adozione internazionale e nazionale.

“Spesso – spiega il Centro Adozioni – le persone che si rivolgono al nostro servizio sono completamente disorientate e disinformate sul percorso dell’adozione: da dove si inizia? Come si presenta la domanda? Chi e come può adottare? E poi ancora, quale paese scegliere per l’adozione internazionale e secondo quali criteri?”.

Gli interrogativi ai quali rispondere sono tanti, e in un contesto in cui è facile cadere vittime dei pregiudizi, di informazioni false, imprecise e/o distorte è importante affidarsi a professionisti seri ed Enti riconosciuti onde evitare che le coppie (o anche i singoli interessati all’affido) possano desistere dall’intraprendere questo percorso per mancanza di conoscenze o competenze.

“I dati relativi alle adozioni del primo semestre del 2022 sono incoraggianti rispetto al calo subito nel 2020 e considerando, inoltre, il conflitto Ucraina – Russia, ma c’è bisogno di maggiore formazione e informazione sul mondo dell’adozione; sulle strategie educative e soprattutto, occorrerebbe seguire di più le famiglie una volta terminato il percorso amministrativo” conclude il centro adozioni.

Il Centro Adozioni, infatti, oltre alle procedure amministrative e legali si occupa anche di progetti che aiutano a diffondere e costruire una migliore cultura del bambino adottato, affinchè sia completamente accolto nel mondo sociale e scolastico.

In attesa di ricevere i dati ufficiali di tutto il 2022, si possono di seguito consultare i dati dei primi sei mesi pubblicati dalla CAI

Visualizzazioni: 396