Cittadinanza onoraria di Cisterna al prof. Fabio Ricci
Attività di informazione, divulgazione e sensibilizzazione delle azioni di prevenzione e protezione civile legate ai rischi idraulici del Torrente Pontone.
Presentato oggi in aula consiliare l’evento culturale musicale “La fisarmonica e i piccoli mondi di carta”.
Gaeta,
Il dibattito politico nazionale fa tappa a Gaeta. Martedì 9 agosto alle 19:45, presso l’Hotel Mirasole.
LA MADONNA NOSTRA DEI GAETANI. LE PAROLE DEL SINDACO LECCESE
Teatrino dei Fratelli Mercurio, divertimento e popcorn fino a settembre
Nuance – Contemporary Illusions. Stamattina l'installazione.
Spighe Verdi 2022, Gaeta conquista il riconoscimento per il sesto anno consecutivo
SIPARIO ALZATO SU “PRIMATI&DELIZIE 2022”
Swimming Paradise Gaeta 2022: Cristian e Cosmo tra sorrisi e amicizia
Conclusione della Colonia Estiva della Fondazione Don Cosimino Fronzuto
Gaeta e il Jazz, binomio vincente che piace
🎥📺 Gaeta in diretta su Rai1 con le telecamere di
Sport e turismo per la nuova edizione dello Swimming Paradise a Gaeta
  • 1
  • 2
  • 3

Mostra fotografica “100 volte Ugo Tognazzi”

Condividi

Si intitola “100 volte Ugo Tognazzi – Una vita fuori dagli schemi tra cinema, tv e jet set” la mostra fotografica che Visioni Corte Film Festival ha dedicato al grande attore nel centenario della nascita.

La mostra, che sarà ospitata presso la Pinacoteca Comunale “Antonio Sapone” di Gaeta, contiene scatti inediti di Ugo Tognazzi provenienti dall’Archivio Riccardi di Roma, riconosciuto di interesse nazionale dalla Soprintendenza Archivistica del Lazio.

Per la prima volta saranno mostrati al pubblico momenti in cui Tognazzi è ritratto sul set (in particolare durante la lavorazione dei film “Liolà” di Alessandro Blasetti del 1964 e “La Bambolona” di Franco Giraldi del 1968), in tv, teatro e vita mondana.

La mostra sarà inaugurata il 17 Settembre alle ore 18 e resterà aperta fino a Sabato 24 Settembre.

Per visionare il programma completo e il catalogo del festival: www.visionicorte.it

Visualizzazioni: 59
a cura di: Visioni Corte Film Festival