Il
I Comuni del Golfo di Gaeta ancora una volta uniti, questa volta per concorrere alla
Consegnati dalla Capitaneria di Porto al Comune di Gaeta i Dolia rinvenuti sui fondali del Golfo
Trasporto pubblico urbano, il Comune investe in mobilità sostenibile
Misura 3.1 “Contributi a Sostegno di Persone non Autosufficienti” (L.R. 20 del 23/11/2006)
Festival del Gelato in Musica, per il quarto anno il connubio perfetto che incanta la città del Golfo!
Game of Thrones: le riprese del prequel si spostano in Italia, a Gaeta
Memorial Francesco Calise, si alza il sipario squadre da Croazia, Olanda, Germania, Irlanda e tante novità.
Piazza Mons. Di Liegro, al via i lavori di riqualificazione
Distretto Socio-Sanitario LT/5: concessione assegni di base affidamento familiare di minore
Grande successo per il triangolare calcistico di beneficenza
Gaeta In App, presentata guida turistica digitale della città di Gaeta
Al via questa mattina la valorizzazione dei Bastioni
Gaeta, 75° Anniversario della Liberazione di Gaeta – 19 Maggio 1944-2019
Grande successo per il convegno: “il bullismo non è uno scherzo, è una violazione dei diritti umani”, presso l'Aula Magna dell'Istituto Tecnico Nautico
  • 1
  • 2
  • 3

“Un mare da salvare”, l’incontro presso la Base Nautica “F. Gioia”

Condividi

Gaeta, 10 Aprile 2019. “Un mare da salvare”, questo il tema dell’incontro che si è svolto mercoledì 10 aprile presso la Base Nautica “F. Gioia” ed inserito nell’iniziativa di sensibilizzazione e tutela dell’ambiente marino denominata “Settimana Blu”. Organizzata e promossa dal Comune di Gaeta, dal Comando Regionale della Direzione marittima del Lazio e dalla Capitaneria di Porto di Gaeta, la manifestazione vede il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli studenti degli Istituti “G. Carducci” e “G. Caboto” di Gaeta e dell’imprenditoria locale.

“E’ soprattutto un percorso di crescita culturale – commenta il Sindaco Mitrano – finalizzato ad aumentare in tutti noi la consapevolezza che dobbiamo tutelare e salvaguardare la risorsa mare prima che sia troppo tardi. Un’iniziativa che rientra a pieno titolo nella nostra azione politica di tutela ambientale e dell’ecosistema marino. In questi anni, abbiamo adottato tutte quelle misure per salvaguardare la risorsa mare, perché salvaguardando il mare, tuteliamo il Pianeta e salvaguardiamo noi stessi. La Settimana Blu si concretizza attraverso la fattiva sinergia di Enti, Istituzioni, realtà imprenditoriali, ma quello che oggi ci infonde maggiore speranza, siete voi giovani promotori di un’azione di sensibilizzazione e di tutela del mare”.

“Occorre più senso civico – spiega il Comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta Andrea Vaiardi – unito al rispetto dell’ambiente e alla tutela del mare quale risorsa importante per tutti noi. In questi anni, insieme all’Amministrazione comunale di Gaeta abbiamo svolto, in piena condivisione e sinergia, diverse iniziative di sensibilizzazione finalizzate al rispetto ed alla tutela dell’ambiente oltre ad operazioni di rimozione dei rifiuti dai fondali. Chi ama il mare, lo rispetta, lo protegge e non lo inquina: questo è il messaggio che il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente ha voluto lanciare con il progetto “Plastic free”  volto ad educare i cittadini sui comportamenti corretti a tutela dell’ambiente marino.

Il Ministero dell’Ambiente recentemente ha adottato una serie di misure finalizzate ad abolire l’uso della plastica monouso, tra queste: l’eliminazione dai distributori delle bottiglie di plastica; l’installazione degli erogatori di acqua naturale o frizzante, anche refrigerata; la distribuzione gratuita ai dipendenti di borracce in alluminio riciclato da parte del Consorzio Cial, per consumare l’acqua alla scrivania; la sostituzione nei distributori di bevande calde dei bicchieri di plastica con quelli di carta, e delle paline di plastica per girare il caffè con quelle di legno; la proposta ai dipendenti di percorsi virtuosi per diventare sempre più plastic free; la promozione di campagne di sensibilizzazione per i cittadini e di corsi di aggiornamento professionale per gli operatori della comunicazione; l’eliminazione dei prodotti monouso nell’asilo nido del Ministero.

“Incentiviamo comportamenti sani – spiega l’Assessore Pasquale De Simone – per una maggiore consapevolezza attraverso una riflessione a cui segue un’azione finalizzata a scoraggiare comportamenti non sani. La partecipazione degli studenti che si sono cimentati in questo percorso di crescita culturale è il risultato più bello e di questo dobbiamo ringraziare le Dirigenti Scolastiche Maria Rosa Valente e Maria Rosaria Macera per la sensibilità e vicinanza che hanno dimostrato anche in questa occasione”.

Dopo gli interventi degli studenti che hanno relazionato sui loro lavori, la giornata si è conclusa con un’operazione di raccolta delle micro-plastiche presenti sui fondali che ha visto impegnato il subacqueo Salvatore Gonzalez. La “Settimana Blu” prosegue fino al prossimo 13 aprile. In questi giorni il Blu illuminerà alcuni luoghi simbolo della Città di Gaeta: il Palazzo Municipale, la Fontana artistica di S. Francesco. Il Blu è anche il colore che illumina via Marina di Serapo e gli stabilimenti balneari.

Visualizzazioni: 165
a cura di: Addetto Stampa Dott. Andrea Brengola