Gaeta, il fascino, il sogno, la bellezza
Il Memorial Calise: presentazione in aula consiliare
Una Vita per l'Arte: premiati Linde e Francois Burkhardt
Piazza Vincent Capodanno: Leccese tra gli applausi parla di politiche del turismo e del lavoro
La ciminiera ponte tra Natura e Cultura
Ecco il museo civico interno alla Torre di Piazza XIX Maggio
Anche una  delegazione della Lilt Gaeta oggi a Sabaudia per il Trofeo Nazionale Dragon Boat
Videocolonscopio pediatrico donato al
Una villa comunale rinnovata
Il progetto “Io e l’acqua – nuotare in sicurezza. Per evitare un mare di guai” sbarca a Gaeta
Riqualificazione interna al quartiere di Serapo/Fontania
Gira l'Italia in monopattino: Giusto fa tappa a Gaeta
1° Summit Blue Forum Italia Network: a Roma la presentazione ufficiale dell'evento
Allestimento museale del mare: l'inaugurazione presso il Palazzo della Cultura
Via Fontania: interventi di riqualificazione
  • 1
  • 2
  • 3

Turismo, il core business della città di Gaeta

Condividi

Il candidato sindaco Cristian Leccese: «La ricetta? Organizzazione dei servizi, professionalizzazione dell’accoglienza, promozione nazionale e internazionale»

Gaeta, 15 febbraio 2022 – Il turismo come core business, volano di sviluppo della città di Gaeta. È quanto emerso dal secondo incontro del LAB32, il Laboratorio programmatico 2022-32, fortemente voluto dal candidato sindaco Cristian Leccese e dalla coalizione politica “Avantitutta, per FARE Gaeta ancora più GRANDE”.

Il tavolo tematico dedicato, al quale hanno partecipato anche numerosi operatori del settore, ha focalizzato l’attenzione sulla visione di uno sviluppo economico diretto ad una qualificazione dei servizi, con l’obiettivo di far crescere un turismo sostenibile basato sulla valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e naturale, realizzabile attraverso l’organizzazione di grandi eventi e progetti legati all’ospitalità, al commercio e all’artigianato locale, implementando l’economia del mare e dei servizi.

Nave da crociera Seven Seas Explorer

Nel corso della discussione, sono stati evidenziati gli asset strategici, filoni di sviluppo attraverso i quali arricchire e potenziare la promozione del territorio: cultura (storia e tradizioni); arte (musica, letteratura, archeologia, pittura e architettura); balneazione; commercio e artigianato; diporto tradizionale e Superyacht; traffico crocieristico; enogastronomia e ristorazione; naturalismo e sport all’aperto; ricettività e accoglienza; natura e ambiente; sport tradizionali; religione; convegnistica e congressistica; eventi, rassegne e manifestazioni locali; destagionalizzazione.

L’intento è di proiettare Gaeta sugli scenari internazionali, facendo leva sull’immenso patrimonio di cui dispone, attraverso l’integrazione dell’offerta turistica, con lo scopo di sviluppare lavoro e competenze. Infatti, fare turismo significa anche professionalizzare i soggetti coinvolti, sviluppando una nuova cultura della promozione e dell’accoglienza.

«Il turismo – ha dichiarato Cristian Leccese – rappresenta il core business della nostra Città, la vocazione naturale del nostro territorio, e può generare un maggiore sviluppo economico, facendo leva su tutti gli asset strategici della filiera. Inoltre, deve tradursi in “cultura dell’accoglienza”, e tutto questo può concretizzarsi anche attraverso la creazione di canali di professionalizzazione, in sinergia con il mondo universitario e gli istituti scolastici e formativi cittadini. Così, potremmo indicare un percorso formativo ai giovani che intendono dedicarsi al turismo a 360 gradi».

Per questi motivi, è necessario integrare tutti i player locali e creare una “cabina di regia” unitaria, che possa sviluppare oltremodo i traguardi importanti raggiunti negli ultimi dieci anni di lavoro.

Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano

«Gaeta oggi – prosegue Leccese – è sicuramente più accogliente e moderna, grazie ad una classe imprenditoriale e dirigente preparata e pronta ad affrontare le sfide del futuro. La ricetta non può che consistere nell’organizzazione dei servizi, nella professionalizzazione dell’accoglienza e nella promozione nazionale e internazionale: questo significa sviluppare virtuosamente economia sostenibile, lavoro e valorizzazione del territorio. È infatti innegabile che la nostra Città sia un museo a cielo aperto e che, pertanto, l’Amministrazione debba continuare a investire sui programmi di riqualificazione, come fatto, senza precedenti, negli ultimi dieci anni da Cosmo Mitrano».

Il prossimo appuntamento con il LAB32 è previsto per lunedì 21 febbraio, con il tavolo riguardante lo Sviluppo economico, a partire dalle ore 18:30.

Sarà possibile prenotarsi compilando il form presente sul sito www.leccesesindaco.it, sezione LAB32 (www.leccesesindaco.it/lab32), inviando una mail all’indirizzo cristian@cristianleccese.it o un messaggio Whatsapp al numero 3939054647.

Visualizzazioni: 253
a cura di: Ufficio Stampa Cristian Leccese Sindaco