A Gaeta apre “Gate A”, il nuovo “punto di imbarco” per shopping e ristorazione
Nasce Ulisse in app®: la Guida Turistica Ufficiale della Riviera.
Annalisa Minetti, presidente di
Nove volontari e tante nuove iniziative per la sede LILT di Gaeta. Intervista al Responsabile Rosario Cienzo
Angelo Magliozzi annuncia: presto Gaeta avrà il suo Skate Park
Tutti in bici per imparare il rispetto delle regole divertendosi
Dog park “Aila”: inaugurata l’area di sgambamento per gli amici a 4 zampe in località San Carlo
Si apre in anticipo l'area parcheggio di Piazza Risorgimento. La soddisfazione del Sindaco Mitrano
Libri in lingua rumena donati dall’ Ambasciatore di Moldova in visita a Gaeta
1milione di € per la manutenzione stradale e dei marciapiedi, siglato l’accordo Comune-Authority
Politiche di mobilità sostenibile: arrivano i parcheggi scambiatori
Il presente è già futuro se ci si prepara all'innovazione. Presentato a Gaeta il libro di Leonardo Valle
Contrasto all’abbandono dei rifiuti, installate le “fototrappole”
La Principe Amedeo prima classificata al Concorso Nazionale “San Giorgio e il Drago, Il Libro e la Rosa…”
Al via i lavori per la costruzione dell’edificio per la vendita all’ asta del pesce
  • 1
  • 2
  • 3

Stagione balneare, ecco le novità: Arenauta e Fontania dotate per la prima volta del piano di salvamento.

Condividi

Gaeta, 25 Maggio 2020. La stagione balneare al tempo del Covid-19 a Gaeta è improntata su una programmazione finalizzata a “governare l’emergenza e non subirla” come ha sempre sostenuto il Sindaco Cosmo Mitrano. Una strategia adottata anche in questa circostanza che, basandosi su uno studio approfondito, fornisce strumenti idonei per consentire in sicurezza gli accessi ed i flussi di cittadini e turisti che intendono frequentare le rinomate spiagge gaetane. Tra le novità appena introdotte, l’adozione per la prima volta, del piano di salvamento delle spiagge libere di Fontania, Scissure ed Arenauta che così vanno ad aggiungersi a quelle di Serapo ed Ariana mentre si sta lavorando per estendere il piano di salvamento alle restanti spiagge libere del litorale gaetano.

“La Città di Gaeta – spiega il Sindaco Cosmo Mitrano – è pronta ad affrontare l’imminente stagione estiva puntando sull’innovazione tecnologica per consentire accessi ordinati alle spiagge libere, in piena conformità con quanto predisposto in termini di contenimento della diffusione del Covid-19.

Per la prima volta, inoltre, abbiamo predisposto il piano di salvamento agli arenili liberi di Fontania, dell’Arenauta e delle Scissure. Il Piano di salvamento – continua il sindaco – è uno strumento indispensabile per garantire la sorveglianza balneare in modo continuativo e omogeneo, senza distinzione tra spiaggia libera e spiaggia in concessione. Nonostante l’emergenza sanitaria il nostro lavoro non si è fermato ed abbiamo predisposto una serie di strumenti idonei per rilanciare il turismo e sostenere l’economia locale. Intendo – aggiunge Mitrano – ringraziare per il loro prezioso supporto, il gruppo di lavoro che vede la presenza di componenti di maggioranza e minoranza dell’Amministrazione, oltre ad addetti ai lavori ed informatici. Oggi infatti riusciamo a presentare ufficialmente una serie di misure straordinarie adottate per garantire la sicurezza anche sulle spiagge libere. Abbiamo infatti individuato degli spazi contingentati sugli arenili liberi dove sarà possibile accedere sempre gratuitamente effettuando le prenotazioni facoltative online dalla piattaforma www.gaeta-mare-sicuro.it o scaricando l’applicazione ufficiale del Comune di Gaeta: Gaetainapp“.

L’accesso alle spiagge di Gaeta sarà quindi disciplinato attraverso tracciamenti obbligatori, tutti con dati anagrafici ed acquisendo la temperatura corporea. L’utente potrà mettersi in contatto telefonicamente con il gestore del bagno in qualsiasi momento mentre al check-in un responsabile accoglierà l’utente e il suo gruppo (numero indicato durante la prenotazione). Ogni singolo ospite sarà registrato ai fini dell’adempimento degli obblighi sulla tracciabilità possibilità di prenotare una postazione per un giorno o più giorni.

“Abbiamo cercato il giusto equilibrio – conclude il Sindaco Mitrano – tra gli interventi da adottare per salvaguardare la salute pubblica senza però trascurare le comprensibili esigenze dei cittadini e turisti che vogliono trascorrere del tempo libero frequentando le nostre rinomate spiagge. A tutti va garantita nella maggiore misura possibile – spiega Mitrano – la fruibilità in sicurezza degli arenili ma occorre la collaborazione di tutti. Vi invito al buonsenso e al rispetto delle indicazioni predisposte per evitare la diffusione di un virus che ancora non è stato completamente debellato”.

Visualizzazioni: 2.470
a cura di: Addetto Stampa Andrea Brengola