Recensione a
Commissione VI, doppio appuntamento oggi su sicurezza stradale e problematiche ferroviarie
Inaugurata l'8ª edizione del Villaggio Incantato di Babbo Natale a Gaeta
Balletto natalizio ispirato a
OTTOBRE ROSA a SEZZE: L’ARTE della CURA. CURARE con l’ARTE.
Favole di Luce: l'annuncio del Sindaco per l'edizione 2023/2024
Gaeta è ufficialmente candidata a Capitale Italiana della Cultura 2026!
Asilo Comunale di Calegna – Consegnato il cantiere alla ditta, si procede spediti verso l’approvazione del progetto esecutivo e la realizzazione dell’opera
Lavori all'ex-Avir, la parola all'assessore ai Lavori Pubblici Simone Petruccelli
Mausoleo di Lucio Sempronio Atratino, iniziate le operazioni di bonifica da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio
Ripartono i lavori di riqualificazione dell'area ex Avir.
Carlo Bernari, una cerimonia per celebrare la sua figura di artista e di uomo
Il Sindaco Leccese accoglie in comune una scolaresca di Frontignan, comune gemellato con Gaeta
Pubblicato il bando di gara per la
  • 1
  • 2
  • 3

Nuovo calendario di raccolta dei rifiuti in città: si parte il 15 maggio. Oggi la presentazione.

Condividi

Gaeta, 17 aprile 2023. La sala consiliare del comune di Gaeta ha ospitato oggi, lunedì 17 aprile, la conferenza stampa di presentazione del nuovo calendario di raccolta differenziata delle utenze domestiche e commerciali della città. Sono intervenuti il Sindaco Cristian Leccese, l’Assessore all’Ambiente Diego Santoro e per l’azienda che gestisce il servizio di igiene urbana in città De Vizia Transfer – Urbaser S.A., Manuele Nardone e delle Officine Sostenibili società benefit Massimo Santucci i quali hanno illustrato dettagliatamente le novità nel sistema di raccolta a partire dal prossimo 15 maggio.

“Presentiamo oggi – spiega il Sindaco Cristian Leccese – il nuovo servizio di raccolta differenziata che giunge al termine di un confronto costruttivo con tutte le realtà associative di categoria, commercianti, operatori balneari ed amministratori di condomini. Tra i principali obiettivi, quello di sensibilizzare quanto più possibile la cittadinanza al rispetto delle regole e alla cura dell’ambiente, per far sì che Gaeta, dal centro alla periferia, possa essere una città sempre più pulita a vantaggio di tutti. Puntiamo, quindi, sull’ottimizzazione del servizio, confidando nella preziosa e fondamentale collaborazione della collettività. Questo mese sarà utile per avviare un percorso di informazione e sensibilizzazione capillare consentendoci, dal 15 maggio in poi, di iniziare nel miglior modo possibile la raccolta differenziata prima dell’inizio dell’imminente stagione turistico-balneare. Al nostro impegno focalizzato verso il controllo e il rispetto delle regole, devono seguire un’apertura culturale e una sensibilità più attenta alla cura e alla valorizzazione dell’ambiente e del nostro territorio. Piccole accortezze quotidiane – aggiunge il primo cittadino – che permetteranno di raggiungere grandi risultati e una maggiore qualità della vita, puntando ad una riqualificazione urbana che possa rimettere in moto una coscienza green e civica per rendere Gaeta ancora più bella ed ospitale”.

“Gaeta cambia verso una raccolta che faccia la differenza”. Questo lo slogan adottato per la nuova campagna di promozione della raccolta differenziata in città.

“Un servizio di igiene urbana – commenta l’Assessore all’Ambiente Diego Santoro – che punta all’innovazione ma anche al potenziamento del numero di spazzatrici stradali in circolazione, di cui una più piccola per lo spazzamento degli spazi più ristretti, con nuovi mezzi elettrici a supporto del servizio. Altrettanto importante l’ottimizzazione del calendario di raccolta per le utenze domestiche con l’incremento della raccolta del vetro da una a due giorni alla settimana con il vantaggio di poterlo conferire coi materiali misti. Così come il nuovo calendario, per la stagione estiva, prevede un’ottimizzazione del servizio considerando le esigenze delle utenze non domestiche, periodo in cui è più critico gestire alcune frazioni per la quali c’è un incremento della produzione. Ci sono tutti gli strumenti a disposizione per innalzare i livelli di qualità ambientale del nostro territorio. Adesso a noi il compito di fare la propria parte”.

UTENZE DOMESTICHE – PICCOLI ESERCIZI COMMERCIALI

Esporre le attrezzature dalle ore 20:00 del giorno precedente fino alle 5:00 del giorno indicato.

Calendario di raccolta:

  • Organico: lunedì, mercoledì e sabato
  • Imballaggi misti (plastica, vetro e metalli): martedì e sabato
  • Carta e cartone: giovedì
  • Secco residuo: venerdì
  • Panni igienici (pannolini, pannoloni e traverse – previa iscrizione alla lista chiamando il numero verde): lunedì, mercoledì e venerdì

UTENZE COMMERCIALI (Grandi produttori e utenze food)

PERIODO INVERNALE (dal 1 ottobre al 31 maggio)

Esporre le attrezzatura dalle ore 21:00 del giorno precedente fino alle ore 5:00 del giorno indicato.

  • Organico: lunedì, mercoledì e sabato
  • Imballaggi misti (plastica, vetro e metalli): martedì e sabato
  • Carta e cartone: giovedì
  • Imballaggi in cartone: martedì, giovedì e sabato
  • Secco residuo: martedì e venerdì

PERIODO ESTIVO (dal 1 giugno al 30 settembre)

Esporre le attrezzatura dalle ore 21:00 del giorno precedente fino alle ore 5:00 del giorno indicato.

  • Organico: lunedì, mercoledì, sabato e domenica
  • Imballaggi misti (plastica, vetro e metalli): martedì, giovedì e sabato
  • Carta e cartone: giovedì
  • Imballaggi in cartone: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato
  • Secco residuo: martedì e venerdì

TIPOLOGIE DI RIFIUTI

Organico: Scarti di cucina vegetali e animali, gusci d’uovo, gusci di cozze, vongole e simili, fondi di caffè e tè, tovaglioli di carta sporchi di cibo, foglie, fiori secchi, piccoli scarti di potatura (diametro inferiore a 5 cm), tappi di sughero, posate compostabili, imballaggi in materiale biodegradabile e compostabile (sacchi per il trasporto merci e per frutta e verdura, stoviglie, pellicole, poliaccoppiati in bioplastìca con carta, vassoi, vaschette, retine, bottiglie/flaconi, vaschette in espanso per gelati, ecc.) lettiere se biodegradabili.

Imballaggi misti (plastica, vetro e metalli): Bottiglie di plastica, vasetti per alimenti e yogurt, pellicole da imballaggio e polistirolo, flaconi dì prodotti per la casa e igiene personale, buste e sacchetti per alimenti, reti per frutta e verdura, vaschette per carne e pesce, tubetti vuoti In plastica e alluminio per dentifrici, creme e pomate, blister, stampelle per abiti (grucce in plastica), imballaggi in metallo: lattine, bombolette spray (vuote), scatole, latte, barattoli e scatolette in metallo (acciaio e alluminio), tappi e coperchi, vaschette, piatti e vassoi in alluminio. Imballaggi in vetro: bottiglie di vetro, vasetti, barattoli ed altri contenitori di vetro. Svuotare gli imballaggi dai residui prima di conferire.

Carta e cartone: Imballaggi in cartone ondulato e cartoncino sempre appiattiti, contenitori per pizza, sacchetti di carta (es. pane, ortofrutta, farina, zucchero, ecc.), giornali, riviste, fumetti, stampa commerciale, fogli di carta di ogni dimensione, fascette di cartoncino, parti in carta o cartoncino di confezioni come conserve, scatole delle scarpe, tutte le confezioni in cartoncino di prodotti per l’igiene della casa e della persona, scatole dei medicinali. Cartoni per bevande (Tetra Pak): cartoni per latte, succhi ed altri alimenti. Svuotare gli imballaggi dai residui prima di conferire.

Secco residuo: Pannolini e pannoloni, assorbenti, calze di nylon, stracci non riciclabili, mozziconi di sigarette, polveri e sacchetto dell’aspirapolvere, cassette audio, DVD, rasoi, spazzole, carta plastificata e da forno, cerotti, gomme da masticare, scontrini termici, mascherine e guanti in lattice.

I rifiuti non possono essere conferiti nelle buste nere. Non abbandonare i rifiuti lungo le strade, nelle campagne o nelle aree verdi.

Numero verde 800 100 346 dal lunedì al sabato dalle 7:00 alle 12:00 e il mercoledì e il venerdì anche dalle 12:30 alle 18:00.

Ulteriori informazioni sui siti internet: www.differenziatagaeta.it e www.comune.gaeta.lt.it

Visualizzazioni: 737