Pagine di storia: sui passi dei Borbone
Festival dei giovani, presentata la quinta edizione
La mediazione in cartella e la carta dei diritti dei figli, i convegni in aula consiliare.
Carnevale a Gaeta, presentata la quarta edizione
Oggi parte il Servizio Gratuito del Centro di Consulenza pediatrica del
Gaeta, è il francese Samuel Girault con l'opera
Il Christmas Show raddoppia per l’Epifania
Un'ovazione accoglie il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano al Palafabiani di Formia
Nasce a Gaeta l’Ostello del Golfo
Grande successo per il secondo appuntamento al Teatro Punto Zero di Itri con la commedia “Il 1° Amore non si scorda mai… la chitarra spesso”.
DOPO LONDRA, GAETA PROTAGONISTA ANCHE A RIMINI, ALLA FIERA INTERNAZIONALE
Gaeta: un'importante destinazione turistica e culturale. Presentata nel corso della conferenza stampa la trasferta londinese.
NASCE “ACQUA DI GAETA – PARFUM”
LA MFOODS CARBUREX GAETA SI SVELA AL PUBBLICO!
  • 1
  • 2
  • 3

Notte Europea dei ricercatori 2019, Gaeta, Castello Angioino 27 settembre.

Condividi

Tante le proposte a cura dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, al Castello di Gaeta, venerdì 27 settembre.

Gaeta, 10 settembre 2019 – Al Castello di Gaeta, laboratori scientifici per i più piccoli, con Scienza e conoscenza in movimento, il 27 settembre dalle ore 9, che  propone un viaggio sulla conoscenza del corpo: dal rapporto con l’altro, all’accoglienza e la consapevolezza di se stessi. Oppure, sempre al castello, c’è la mostra Il giardino delle rotelle mancanti: un’installazione artistica che nasce dalla riflessione sulla capacità dell’uomo di influenzare radicalmente il destino di tutte le altre specie sul pianeta. Stessa location anche per il laboratorio scientifico rivolto ai ragazzi dai 9 ai 14 anni, Grandi classici e piccoli lettori: Don Chisciotte.

Obiettivo dell’evento è avvicinare gli studenti alla nozione di ”classico” nell’ambito della letteratura partendo da una lettura facilitata del ”Don Quijote” di Miguel, de Cervantes. Per chi ha 12-14 anni c’è Turismo tra i Banchi, un laboratorio per imparare a guardare il proprio paese con gli ‘occhi di un turista’. Per i più grandi, dai 15 ai 19 anni, c’è la conferenza Il futuro al servizio del passato. Oggetto del seminario sarà la strategia di valorizzazione dell’incontro fra archeologia e tecnologia alla luce di un esempio concreto: la conservazione e della valorizzazione di uno splendido edificio romano, il Ninfeo Ponari di Cassino.  Sempre per gli adolescenti e anche gli adulti c’è la conferenza Progetto EVICAM – Europa per vivere e camminare, dalle 12:30 alle 14:00, oppure  Come inventare il proprio futuro dalle 15:30 alle 17:00. Sarà un Workshop ricco di storytelling e di coinvolgimento attivo del pubblico, soprattutto giovanile. Nel tardo pomeriggio, per i ragazzi più grandi e gli adulti si cambia tema, con la conferenza Esperienze di radicamento in aree rurali che propone testimonianze di attività imprenditoriali che hanno saputo radicarsi sul territorio.

Visualizzazioni: 574
a cura di: Redazione