Test sierologici gratuiti, partono gli screening per i residenti di Gaeta.
Premiati a Gaeta i vincitori del I Concorso per Esordienti del Golfo. Prima Norma Angela Morosin Colozzo per gli adulti, Greta Bonomo per i bambini
BUONGIORNO GAETA 😍 SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSA!
Gli auguri di Pasqua dall'aula consiliare di Gaeta
Giornata Mondiale della consapevolezza sull'autismo: il Palazzo Comunale si illumina di blu
La Biblioteca Salvatore Mignano entra a far parte della rete delle biblioteche digitali.
La Marina Militare Statunitense dona al Comune di Gaeta dispositivi di protezione individuale, la cerimonia
Gaeta, lavori in corso in tutta la città. Si tratta del completamento di grandi opere e manutenzione di strade con messa in sicurezza.
Ripresi i lavori per la realizzazione del parcheggio in Piazza Risorgimento
Giornata del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi del Comportamento Alimentare.
Rifacimento Lungomare Caboto, iniziano i lavori
LA NOSTRA PRESIDE, MARIA ANGELA RISPOLI, DONNA DEL DIALOGO 2021.
A SCUOLA DI......LETTURA
Abbonamenti residenti online, presentato il servizio per il cittadino
Patto della lettura, siglato il protocollo d'intesa.
  • 1
  • 2
  • 3

NONOSTANTE TUTTO … È PASQUA ALLA PRINCIPE AMEDEO

Condividi

Gaeta, 02 Aprile 2021. Mercoledì 31 marzo, presso la Scuola Secondaria della Principe Amedeo, si è svolta una conference call organizzata dalla Dirigente Scolastica Maria Angela Rispoli, che ha voluto far sentire ai genitori e agli alunni di tutti plessi la vicinanza della scuola, soprattutto in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo.

La Preside ha aperto la conferenza citando le parole di Giovanni Paolo II, che ha pronunciato in  una Pasqua  di tanti anni fa, il cui concetto di fondo è la fratellanza affermando che “l’uomo non può perdere mai la speranza nella vittoria del bene, questo giorno sia per tutti l’esordio della nuova speranza”.

È necessario – ha continuato la Preside – che siano sempre di più coloro che fabbricano ponti laddove ci sono sbarramenti e muri, coloro che diventano combattenti per diventare atleti della pace. La Pasqua è la festa della pace, ma la pace, per svilupparsi, deve partire dalla nostra interiorità, solo cosi la Pasqua potrà essere connotata come la festa della Speranza e della Rinascita.  Dobbiamo essere portatori di luce non solo per noi, ma per il contesto in cui viviamo, nella speranza che  essa possa illuminare la nostra Italia, il mondo, per uscire presto da questa pandemia che sta provando tutti a livello salutare, psicologico, morale, economico- ha concluso la Dirigente”.

Sulla stessa scia le parole del sindaco Cosmo Mitrano e dell’Assessore Gianna Conte che hanno elogiato questa iniziativa, augurando una Pasqua speciale che ci permetta di recuperare valori, quali il rispetto dell’ambiente, delle persone, delle disuguaglianze e di poter trascorrere  una Festa di riflessione e di solidarietà.

La speranza della Pasqua – ha continuato Don Riccardo – è la speranza della vita che deve fiorire, una vita in prospettiva soprattutto per i ragazzi. La loro forza è il sorriso, l’energia, la voglia di partecipare alla vita con fede, con caparbietà, con coraggio, con ironia, senza mai lasciarsi sopraffare dalle difficoltà.”

“Chi crede sa che il deserto può fiorire in una notte” dice Primo Mazzolari e con queste parole Don Riccardo ha augurato a tutti di riuscire a far fiorire i fiori nella propria vita, personale, scolastica, familiare, promuovendo a pieni voti iniziative come questa che non mancano mai alla Principe Amedeo.

Auguri di pace e serenità anche nelle parole del minisindaco Matteo Medina che ha sottolineato come questa drammatica circostanza abbia fatto venire a galla aspetti che spesso diamo per scontati, come ci abbia reso consapevoli di quanto la vita sia un bene prezioso, quanto importante sia la nostra quotidianità con le sue gioie e le sue difficoltà.

Auguri di pace ed unità sono giunti anche da parte del sig. Fabio Negro, presente in qualità di Presidente del Consiglio di Istituto, che ha elogiato i ragazzi per la maturità e responsabilità dimostrate anche durante la DAD, cosa non facile per ragazzi di questa età.

A conclusione della conferenza Valentina Ferraiuolo e Domenico De Luca, musicisti che da diversi anni collaborano con l’Istituto Comprensivo, hanno proposto  due brani che parlano della figura di Maria, come donna e madre, vista come simbolo di luce e di rinascita in questo periodo particolare. Una donna che ha affrontato un forte dolore, un dolore che però ha condotto tutta l’umanità alla rinascita e un brano più allegro per chiudere l’ incontro con gioia. Questa conference call è stata  proprio un abbraccio, a più voci, per dire a gran voce che “Nonostante tutto … E’ Pasqua”. Auguri!

Visualizzazioni: 122
a cura di: I.C. Principe Amedeo - Gaeta