Gaeta, domani 19 ottobre il Plesso Virgilio resterà chiuso x la sanificazione dei locali. Conte: “Dobbiamo saper governare il virus non abbassando la guardia
AGGIORNAMENTO COVID-19:
Scoprendo Gianni Rodari attraverso la lettura a distanza
Mitrano fa il punto sulla situazione Covid-19 analizzando i dati nazionali e locali. La salute dei miei cittadini al primo posto!
Mitrano: l'ordinanza di Zingaretti va migliorata revocando il punto 1.
Il Centro di Diagnostica Specialistica sempre più realtà! Oggi la donazione di un ecografo multidisciplinare da parte di Eni.
GAETA PROTAGONISTA DELLA DOMENICA DI RAI1 A ‘LINEA VERDE’!
Mitrano:
Procedura aperta per l'affidamento della fornitura di apparecchi elettromedicali per il centro diagnostico del Comune di Gaeta
Area di sosta e parcheggio pubblico Piazza Risorgimento. 650.000 € di investimenti comunali per la realizzazione parcheggio pubblico.
EX AVIR, al via i lavori di messa in sicurezza.
Italiani e Americani commemorano il cappellano Vincent R. Capodanno.
Stadio
Storico Teatro dei Burattini F.lli Mercurio regala un giorno di spettacoli alla Città di Gaeta. Domenica 6 settembre 2020 spettacoli gratis!!
Avvicendamento in giunta: il consigliere Gianna Conte subentra all'Assessore Alessandro Martone
  • 1
  • 2
  • 3

Lisa Tibaldi Terra Mia e “La Filiera Moda per l’Italia – Emergenza Covid 19” Iniziata la produzione delle Mascherine ad uso della Collettività

Condividi

Lisa Tibaldi Terra Mia ha aderito al progetto nazionale Filiera Moda per l’Italia- Emergenza Covid-19.

Il Progetto nasce dalla volontà di CNA Federmoda, supportata da altri partner quali Unindustria, Sportello Amianto, UNI, Bureau Veritas e SMI – Sistema Moda Italia di creare una rete di imprese per la produzione di materiale sanitario, dai dispositivi medici, al materiale ad uso della collettività.

Un’iniziativa a supporto delle aziende manifatturiere, con l’importante compito di organizzare e coordinare le piccole e medie realtà produttive italiane, in grado di soddisfare le richieste di produzione e messa a disposizione di mascherine, camici e altri dispositivi di protezione utili per l’emergenza COVID-19.

Anche Lisa Tibaldi Terra Mia, la start up del basso Lazio che crea bijoux, rivisitando in chiave “haute couture” la tradizione della lavorazione della “stramma” (fibra vegetale tipica del territorio), dando vita ad accessori moda donna ecosostenibili, destinati ad un mercato di eccellenza, ha aderito all’importante iniziativa di CNA Federmoda Latina e ha iniziato la produzione delle mascherine filtranti tipo chirurgico, di cui all’articolo 16 comma 2 del decreto “Cura Italia”.

Il Ciclo produttivo della mascherina tipo chirurgico, realizzata dalla start-up sudpontina, con materiali sanitizzabili, segue il Protocollo nazionale indicato dal Politecnico di Milano. Le mascherine, realizzate con materiali rigorosamente Made in Italy, vengono fornite imbustate singolarmente con etichettatura riportante l’intestazione aziendale, i riferimenti normativi, la tipologia, le istruzioni di smaltimento, il lotto e la data di riferimento di produzione

Le aziende moda al tempo del Coronavirus producono materiale sanitario, ovvero dal superfluo ed effimero per eccellenza all’essenziale per la collettività.

In un momento storico come questo, dove l’emergenza Covid-19 ha destabilizzato il nostro Paese in maniera violenta, ecco che la moda, simbolo dell’effimero per antonomasia, diventa produzione di strumenti di primaria necessità, con la capacità di cambiare, di adattarsi in tempi brevissimi, alle esigenze, alle urgenze vitali della nazione, mettendo a disposizione della comunità il proprio know how.

Come la stessa Lisa Tibaldi Grassi (founder della Lisa Tibaldi Terra Mia) afferma: “Se ognuno di noi farà la sua parte in questa guerra contro un nemico invisibile, riusciremo a vincere, consapevoli di essere stati protagonisti e testimoni di una pagina di storia che non ha precedenti. Con l’orgoglio di esserci riusciti, perché #IOSONOMADEINITALY”

Visualizzazioni: 327
a cura di: Ufficio Stampa – Stefania Vaghi