Conclusione del progetto formativo “OSSERVARE PER PROGETTARE: RIFLESSIONI E STRUMENTI PER L’OSSERVAZIONE PEDAGOGICA DEL BAMBINO (0-3 anni) E DEL CONTESTO” rivolto al personale del Nido di Gaeta.
Ripresi i lavori di restyling di Corso Italia
Le nostre azioni sono il nostro futuro: Comune di Gaeta e Centro Adozioni aderiscono al programma FAO per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione
Gaeta e i 100 anni di storia del calcio
Giovani oasi, consegna assegno a Reti solidali. Mitrano: “Grazie per questo dono”
Presentato il libro “Storia della mia vita e della mia famiglia” del Preside Arpaia al Club Nautico Gaeta
Ringraziamenti festa dei Santi Cosma e Damiano
Gigli, palme e rose per i SS. Cosma e Damiano.
WOW approda a Gaeta con i suoi ragazzi. L'incontro con il vicesindaco Angelo Magliozzi
GAETA PORT: NEXT GENERATION TERMINAL
Ex-Avir, abbattimento del muro perimetrale. Mitrano: una giornata storica per la città di Gaeta.
Il Rosa Tour della Marina Militare fa tappa a Gaeta.
Un simpatico quiz per il Sindaco Mitrano
Arriva la Cicogna Amica: il Bonus Bebè del Comune di Gaeta
Anche in estate resta attivo lo Sportello della
  • 1
  • 2
  • 3

L’ ADOZIONE E SCUOLA: PARTE IL CONCORSO

Condividi

Centro Adozioni Internazionali Gaeta

Ogni anno il Centro per le Adozioni Internazionali di Gaeta in collaborazione dell’Assessorato all’istruzione sostiene il concorso “L’ adozione tra i banchi di scuola” promosso dall’associazione nazionale ItaliaAdozioni.

In tutte le edizioni precedenti, i bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie del territorio hanno partecipato sempre con entusiasmo ed originalità degli elaborati.
Il concorso, dunque, oltre a rappresentare un mezzo alternativo per sollecitare gli studenti sul tema dell’adozione è anche un’occasione per dare spazio alla fantasia e alla creatività.

“L’obiettivo è quello di favorire una migliore cultura dell’Adozione fin dai banchi di scuola, superando stereotipi e pregiudizi. Parlare di Adozione significa affrontare tematiche trasversali a tutte le discipline e significative nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza quali accoglienza, inclusione, valorizzazione delle reciproche diversità.

Diamo i numeri

Dal 2014 sono quasi 10mila gli alunni coinvolti nell’ampia fascia d’età 3-19 anni, provenienti da tutto il territorio nazionale.

Il grande successo delle scorse edizioni, il crescente numero dei partecipanti e la qualità degli elaborati prodotti ci rendono orgogliosi di presentare oggi la settima edizione.

Chi può partecipare?

Il concorso è rivolto a tutte le classi delle scuole, statali e paritarie, del territorio nazionale ed è articolato in quattro categorie:

  • Scuola dell’Infanzia
  • Scuola Primaria
  • Secondaria di primo grado
  • Secondaria di secondo grado

Come posso iscrivere la mia classe?

È possibile iscriversi compilando un veloce MODULO ON LINE

L’iscrizione non ha scadenze ed è sempre possibile tramite il modulo on line.

Quali elaborati sono ammessi?

Disegni, elaborati artistici, racconti, progetti, prodotti interattivi e multimediali.

Leggi il BANDO.

Vuoi dare un’occhiata ai lavori in concorso nelle scorse edizioni? Visita il nostro canale Youtube o la pagina Facebook dedicata al concorso.

Qual è il termine per la spedizione dell’elaborato?

Il termine per la consegna degli elaborati è fissato in data 31 marzo 2022.

Per motivi organizzativi entro tale data tutti gli elaborati in concorso dovranno essere arrivati in sede.

Cosa vincono le classi che si classificano prime nella loro categoria?

Dopo libri, stampanti 3D, materiale per la palestra delle scuole, viaggi d’istruzione e spettacoli teatrali il PREMIO di questa nuova edizione sarà certamente speciale per tutta la classe! Seguici per scoprirlo.

Da dove partire per parlare di Adozione in classe?

La tematica dell’adozione ben si inserisce nella programmazione didattica della scuola dell’infanzia e primaria in quanto frequentemente si parla di nascita e di famiglia in ambiti e discipline differenti ma crediamo non sia poi difficile per i docenti trovare gli opportuni agganci per parlarne anche alla secondaria di primo e secondo grado; talvolta basta semplicemente una lettura, un tema, un dipinto per introdurre l’argomento ed avviare un confronto.

I docenti, per primi, avranno modo di conoscere e/o approfondire tutte le tematiche inerenti al mondo adottivo, tramite i materiali presenti anche sul nostro portale, per poi guidare, con maggiore attenzione e consapevolezza, i propri alunni nella progettazione e nella realizzazione di un unico elaborato di classe.

INFO, confronto e supporto

Lo staff ItaliaAdozioni sarà sempre disponibile, come nelle scorse edizioni, per un confronto tramite la e-mail concorso.italiaadozioni@gmail.com e sui social network, in particolare nella pagina facebook dedicata all’iniziativa.

Il bando  completo e il modulo di iscrizione al seguente link

Visualizzazioni: 349