A Gaeta apre “Gate A”, il nuovo “punto di imbarco” per shopping e ristorazione
Nasce Ulisse in app®: la Guida Turistica Ufficiale della Riviera.
Annalisa Minetti, presidente di
Nove volontari e tante nuove iniziative per la sede LILT di Gaeta. Intervista al Responsabile Rosario Cienzo
Angelo Magliozzi annuncia: presto Gaeta avrà il suo Skate Park
Tutti in bici per imparare il rispetto delle regole divertendosi
Dog park “Aila”: inaugurata l’area di sgambamento per gli amici a 4 zampe in località San Carlo
Si apre in anticipo l'area parcheggio di Piazza Risorgimento. La soddisfazione del Sindaco Mitrano
Libri in lingua rumena donati dall’ Ambasciatore di Moldova in visita a Gaeta
1milione di € per la manutenzione stradale e dei marciapiedi, siglato l’accordo Comune-Authority
Politiche di mobilità sostenibile: arrivano i parcheggi scambiatori
Il presente è già futuro se ci si prepara all'innovazione. Presentato a Gaeta il libro di Leonardo Valle
Contrasto all’abbandono dei rifiuti, installate le “fototrappole”
La Principe Amedeo prima classificata al Concorso Nazionale “San Giorgio e il Drago, Il Libro e la Rosa…”
Al via i lavori per la costruzione dell’edificio per la vendita all’ asta del pesce
  • 1
  • 2
  • 3

I Ricordi di Cosmo Di Mille diventano una trilogia. E’ uscito il terzo volume del “Marinaio del ‘900”

Condividi

Relitti e Nostalgie di un marinaio del ‘900

E’ uscito “Relitti e Nostalgie di un marinaio del ‘900”, il libro che completa la trilogia sui ricordi di Cosmo Di Mille, gaetano “purosangue”, noto imprenditore e titolare del Park Hotel Fiorelle di Sperlonga. Dopo aver frequentato l’Istituto Nautico, è entrato nell’Accademia Navale di Livorno, conseguendo il grado di tenente del Genio navale. Ha quindi navigato per tutti i mari del mondo – dalle Americhe, all’Africa, all’Oriente – come Direttore di Macchine.

Cosmo Di Mille sulle navi

Nei primi anni Sessanta si è innamorato di Sperlonga, dove, in un’oasi verde, ha realizzato la struttura alberghiera che, in oltre cinquant’anni di attività, ha ospitato prìncipi e principesse, ambasciatori, ministri e uomini politici, personaggi di primo piano del mondo delle professioni, scrittori e artisti provenienti da tutta Europa, creandosi una clientela selezionata, affezionata e fedele.

Cosmo Di Mille

Ancora oggi, ultranovantenne, gestisce personalmente il suo albergo, con immutata passione.  Cultore di studi storici, non ha mai abbandonato l’interesse per il settore tecnico-navale. Coautore, con il giornalista Nicola Reale, del libro “Come fuscelli nel vento”, pubblicato nel 2017, nel 2020  ha dato invece alle stampe “Sogni vissuti di un marinaio del ’900” (deComporre Edizioni).

Il Libro appena uscito è in vendita presso la libreria Alges di Gaeta al prezzo di euro 12. Ma si può richiedere anche online scrivendo a: redazione.decomporre@tiscali.it.

Cosmo Di Mille insieme a sua moglie

“I ricordi che si alternano in questo volume – scrive Sandra Cervone nella Prefazione –  vanno a completare la trilogia, soffermandosi su aspetti più vari, alcuni esilaranti, altri verosimili, sfiorando temi di attualità ed evitando giudizi su fatti e personaggi ingombranti o scomodi della Storia più recente di questo territorio, dell’Italia o del Mondo”.

Cosmo Di Mille da bambino

“I lettori delle mie precedenti pubblicazioni – spiega l’Autore – mi hanno stimolato a completare la descrizione della mia vita, fin nei minimi particolari, a cominciare dalla fanciullezza. Diciamo che, metaforicamente, dovrei raschiare il barile dei miei ricordi, operazione disdicevole per un marinaio! È più pertinente raccogliere e raccontare quello che emerge in superficie, sulla cresta delle onde, che fatalmente sono frammenti riferiti a periodi diversi, ma che a libro letto, spero riescano a far rivivere sensazioni, nostalgia di quei momenti che, tralasciati nelle precedenti pubblicazioni, sono stati rigorosamente ripescati nella mente e ora raccontati così, come emersi nella memoria. Avete davanti a voi forse uno degli ultimi marinai nonni del ’900. Nel libro autobiografico che vi sto presentando, è racchiusa tutta la storia della mia vita, quella in mare e quella di albergatore”

Visualizzazioni: 180