DOPO LONDRA, GAETA PROTAGONISTA ANCHE A RIMINI, ALLA FIERA INTERNAZIONALE
Gaeta: un'importante destinazione turistica e culturale. Presentata nel corso della conferenza stampa la trasferta londinese.
NASCE “ACQUA DI GAETA – PARFUM”
LA MFOODS CARBUREX GAETA SI SVELA AL PUBBLICO!
La Festa degli oltre 50 anni di carriera di Gianni Donati si è conclusa con un grande Successo di pubblico (oltre 2800 spettatori) all’Arena Virgilio a Gaeta.
Presentato oggi in Aula Consiliare del Comune di Gaeta il sito www.cercamico.it !
Presentato ieri l'evento:
Il
I Comuni del Golfo di Gaeta ancora una volta uniti, questa volta per concorrere alla
Consegnati dalla Capitaneria di Porto al Comune di Gaeta i Dolia rinvenuti sui fondali del Golfo
Trasporto pubblico urbano, il Comune investe in mobilità sostenibile
Misura 3.1 “Contributi a Sostegno di Persone non Autosufficienti” (L.R. 20 del 23/11/2006)
Festival del Gelato in Musica, per il quarto anno il connubio perfetto che incanta la città del Golfo!
Game of Thrones: le riprese del prequel si spostano in Italia, a Gaeta
  • 1
  • 2
  • 3

“I luoghi del cinema a Gaeta”, l’itinerario cineturistico a cura de “I Tesori dell’Arte”

Condividi

Gaeta, 20 settembre 2019. Il tour “I luoghi del cinema a Gaeta” è un itinerario sperimentale di cineturismo che sarà proposto ai fruitori del Festival “Visioni Corte International Short Film Festival”. È la prima volta che viene realizzato qualcosa del genere, partendo dall’esperienza di chi ha fattivamente lavorato nelle produzioni cinematografiche e televisive degli ultimi anni. Il tour della durata approssimativa di due ore vede come luogo di appuntamento Porta Carlo III: l’imbocco di Gaeta medievale permette di dare anche una visione geografica del territorio, quasi per raccordare le location di via Indipendenza, oppure del porto, o delle spiagge, con il quartiere S. Erasmo. Dalla porta borbonica, si proseguirà fino nel cuore della zona medievale, tra storie di cinema, informazioni, curiosità, aneddoti, cercando di rispondere alle domande (se sarà possibile), ma soprattutto tentando di dare una panoramica sui mestieri del cinema, sul perché si sceglie un posto piuttosto che un altro, sulle possibilità di lavoro in questo settore.

L’iniziativa è gratuita, ma si svolge a numero chiuso e quindi è obbligatoria la prenotazione contattando l’Associazione “I Tesori dell’Arte” al numero 389.8256341 oppure scrivendo a produzione@tesoriarte.it

Gaeta terra del cinema: dal 1935 ad oggi, parte dei seguenti titoli sono stati girati in città

Aldebaran – I due sergenti – Mizar (Sabotaggio in mare) – L’Alfiere – Ferdinando I Re di Napoli – Tutti a casa – Il tiranno di Siracusa – Arrivano i titani – Le quattro giornate di Napoli – I tre da Ashiya – Il colonnello Von Ryan – Borman – Un uomo a metà – Lo straniero – Diabolik – La pecora nera – Sissignore – Come, quando e perché – Il Corsaro Nero – La schiava io ce l’ho e tu no – Bluff – Storia di truffe e di imbroglioni – Squadra antifurto – Quanto è bello lu morire acciso – La dottoressa preferisce i marinai – Hercules – Windsurf, Il vento nelle mani – ‘O Re – Felipe ha gli occhi azzurri – La Ragnatela – Intrighi internazionali, Il pentito – Intrighi internazionali, Allarme batteriologico – JAG, Avvocati in divisa – Incantesimo 3 – Vite strozzate – Santo Stefano – Ama il tuo nemico – L’altra donna – Segreti di Stato – Peperoni ripieni e peschi in faccia – L’uomo della carità – Capri – Libertà – Saturno Contro – Lascia perdere Johnny! – SMS, Sotto mentite spoglie – Sangue pazzo – Caldo Criminale – Nauta – Diversamente Giovane – Pietro Mennea, La freccia del sud – Il professor Cenerentolo – Questi giorni – Uma – Mister Felicità – Capri revolution – L’Amica Geniale – Brave Ragazze – Croce e delizia – Compromessi sposi – The New Pope – Storia del nuovo cognome – Bloodmoon.

Perché Gaeta?

Il territorio del Golfo di Gaeta offre una varietà di location notevolmente diversificate. Non tutti sanno che a soli 4 km dal mare, si raggiunge una vetta alta 1.533 metri, mentre alcuni fondali raggiungono la profondità di meno 1.000 metri: un caso unico che rende il Basso Lazio (baricentrico tra Roma e Napoli) di particolare interesse dal punto di vista paesaggistico, storico artistico, archeologico e ambientale.

Le nostre coste frastagliate sono punteggiate da ville e abitazioni di ogni genere e datazione (disegnate da eccezionali architetti, oppure intrise del sapore di mare); innumerevoli insenature sono ricoperte di sabbia finissima e dorata (spiagge selvagge senza tempo, oppure arenili attrezzati con stabilimenti balneari, dagli anni Cinquanta del Novecento ad oggi, o ancora calette suggestive dall’acqua blu); i nostri siti archeologici romani mostrano un ventaglio di possibilità (la città, le ville imperiali, le cisterne, i terrazzamenti, i mausolei); i nostri centri storici offrono ambientazioni variegate (strade, piazze, attività commerciali, abitazioni, chiese, conventi, castelli, torri) ascrivibili a diverse epoche e aderenti a vari territori nazionali); i nostri parchi e le aree verdi mettono a disposizione ambienti dal sapore mediterraneo e non solo (boschi, frutteti, terreni coltivati, prati, collina e montagna, rocce a picco sul mare, grotte); completano il quadro le pittoresche isole Ponziane (talune antropizzate, altre deserte).

A tutto questo dobbiamo aggiungere una miriade di collezionisti di mezzi d’epoca con una notevole disponibilità di auto, camion, mezzi da lavoro, moto, biciclette, imbarcazioni con un’età scenica che va da 90 anni fa ad oggi.

E se non dovessimo essere in grado di reperire qualche situazione particolare, da qualche tempo abbiamo a disposizione ampi spazi della Latina Film Commission in cui poter costruire interi set in studio.

L’associazione I Tesori dell’Arte ha maturato ampia esperienza in:

  • Location Manager – Location Contact: archivio location, ricerche specifiche, ospitalità, assistenza e facilitazioni logistiche a terra e a mare, contrattualistica, rapporti con le pubbliche amministrazioni, forze dell’ordine, enti di vigilanza, sicurezza privata, assistenza medica, permessi, OSP, supporto nelle conferenze di servizi, problem solving.
  • Maestranze: runner, scenotecnici, attrezzisti, manovali (elettricisti, macchinisti props, facilities).
  • Spazi tecnici: attrezzerie, capannoni, magazzini, garage, aree idonee per ricovero mezzi, carico acqua, scarico liquami, smaltimento rifiuti speciali.
  • Figurazioni: banca dati generici (età scenica 6-90), figurazioni speciali, double, A.O.S.M., organizzazione casting specifici, supporto e promozione casting terzi; contrattualistica.

20 anni nelle produzioni cinematografiche e televisive

L’associazione I Tesori dell’Arte vanta tra i suoi associati diversi professionisti che hanno maturato ben 20 anni di esperienza nel settore cinematografico e televisivo: qui di seguito indichiamo alcune produzioni a cui abbiamo dato il nostro contributo.

  • 1999, Rai Fiction, Ama il tuo nemico, di Damiano Damiani;
  • 1999, Rai Fiction, Incantesimo – 3, di Thomas Sherman e Alessandro Cane;
  • 2000, Rai Fiction, L’altra donna, di Anna Negri;
  • 2002, Fandango srl, Segreti di Stato, di Paolo Benvenuti;
  • 2015, Filmotto srl, Il professor Cenerentolo, di Leonardo Pieraccioni;
  • 2015, 11 marzo Film, Questi giorni, di Giuseppe Piccioni;
  • 2016, Epic in motion, Uma, di Alain Maiki;
  • 2016, Cattleya, Mister Felicità, di Alessandro Siani;
  • 2018, Indigo Film, Capri revolution, di Mario Martone;
  • 2018, Rai 1 – Wildisde srl, L’Amica Geniale, di Saverio Costanzo;
  • 2018, Paco Cinematografica srl, Brave ragazze, di Michela Andreozzi;
  • 2018, Groenlandia srl, Croce e delizia, di Simone Godano;
  • 2019, SKY – Wildside srl, The New Pope, di Paolo Sorrentino;
  • 2019, RAI 1 – MOWE srl, Storia del nuovo cognome, di Alice Rohrwacher;
  • 2019, HBO – Wildside srl, Bloodmoon, di S. J. Clarkson.
  •  2001, Mediaset, Il sabato del villaggioLa domenica de villaggio;
  • 2001, Rai, Sereno VariabileTg3 ItaliaCominciamo Bene;
  • 2005, TV5 Mongolia, La risorsa acqua;
  • 2007, Rai 2, L’Italia dei Porti – Sulla rotta di Enea;
  • 2009, Rete 4, Magnifica Italia – Lazio;
  • 2011, Rai Parlamento, Settegiorni – L’Assedio di Gaeta;
  • 2012, Rai 1, Linea Blu – Gaeta, a cura di Donatella Bianchi;
  • 2013, Rai 2, Tg2 Si, Viaggiare; Navigare Informati; Divieto di sosta;
  • 2013, Pesci combattenti – Discovery Italia, Unti e bisunti – La Tiella, a cura di Gabriele Rubini;
  • 2013, RAI 3, Bellitalia – Gaeta e Monte Orlando, a cura di Marco Hagge;
  • 2014, TV2000, Borghi d’Italia – Gaeta, a cura di Mario Placidini;
  • 2014, Fascino PGT, Temptation Island, di Andrea Vicario;
  • 2014, Rai 1, Linea Verde Orizzonti – Gaeta e la Riviera di Ulisse, a cura di Luca Sardella;
  • 2015, Level 33 – Sky Arte, Muro, a cura di David Diavù Vecchiato;
  • 2017, Rai 3, Il tempo e la storia – La fine dei Borboni, a cura di Maura Calefati;
  • 2017, Rai 2, Sereno Variabile – La Riviera di Ulisse, a cura di Osvaldo Bevilacqua;
  • 2017, Rai News 24, AR – Gaeta, tra miracoli e leggende, a cura di Costantino D’Orazio;
  • 2018, Rai Cultura, Repubblica Romana 1849. Un romanzo d’’avventura, a cura di Cristoforo Gorno;
  • 2019, Canale 8 – Dry media, 4 ristoranti – La Riviera di Ulisse, a cura di Alessandro Borghese.
Visualizzazioni: 174
a cura di: Redazione: www.visionicorte.it