Presentato oggi in Aula Consiliare del Comune di Gaeta il sito www.cercamico.it !
Presentato ieri l'evento:
Il
I Comuni del Golfo di Gaeta ancora una volta uniti, questa volta per concorrere alla
Consegnati dalla Capitaneria di Porto al Comune di Gaeta i Dolia rinvenuti sui fondali del Golfo
Trasporto pubblico urbano, il Comune investe in mobilitĂ  sostenibile
Misura 3.1 “Contributi a Sostegno di Persone non Autosufficienti” (L.R. 20 del 23/11/2006)
Festival del Gelato in Musica, per il quarto anno il connubio perfetto che incanta la cittĂ  del Golfo!
Game of Thrones: le riprese del prequel si spostano in Italia, a Gaeta
Memorial Francesco Calise, si alza il sipario squadre da Croazia, Olanda, Germania, Irlanda e tante novità.
Piazza Mons. Di Liegro, al via i lavori di riqualificazione
Distretto Socio-Sanitario LT/5: concessione assegni di base affidamento familiare di minore
Grande successo per il triangolare calcistico di beneficenza
Gaeta In App, presentata guida turistica digitale della cittĂ  di Gaeta
Al via questa mattina la valorizzazione dei Bastioni
  • 1
  • 2
  • 3

Guardia Costiera di Gaeta: effettuata bonifica del Porto pescherecci

Condividi

Gaeta, 08 Agosto 2019. Nel primo pomeriggio di oggi, il personale militare del Nucleo Operativo di Intervento Portuale (NOIP) della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Gaeta, ha presidiato l’area portuale destinata all’abituale stazionamento delle unitĂ  da pesca locali (Porto pescherecci), al fine di coordinare la regolare esecuzione delle operazioni di ripristino delle condizioni ambientali e di sicurezza da parte di una ditta specializzata incaricata dall’Ufficio Ambiente del Comune di Gaeta, unitamente al personale della Polizia Locale.

Durante l’attività, resa possibile anche grazie alla sinergica collaborazione con la locale sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale, sono state rimosse numerose imbarcazioni da diporto abbandonate da diverso tempo in area portuale e quindi ormai del tutto inidonee alla navigazione ed assimilabili a veri e propri relitti.

Nei mesi precedenti la Capitaneria di porto aveva provveduto ad apporre sui suddetti mezzi nautici una apposita diffida alla rimozione, senza avere nessun riscontro da parte degli eventuali possessori o aventi diritto.

Al termine delle attività di bonifica, il tratto di banchina interessato è risultato essere nuovamente pienamente fruibile quale scalo pubblico di alaggio e varo di unità navali.

Le attività di vigilanza sulla sicurezza portuale ed ambientale tese ad impedire il ripetersi di tali fenomeni di abbandono indiscriminato di beni, verranno ripetute periodicamente dal personale della Guardia Costiera di Gaeta.

Visualizzazioni: 189
a cura di: Capitaneria di Porto – Guardia Costiera Gaeta