Test sierologici gratuiti, partono gli screening per i residenti di Gaeta.
Premiati a Gaeta i vincitori del I Concorso per Esordienti del Golfo. Prima Norma Angela Morosin Colozzo per gli adulti, Greta Bonomo per i bambini
BUONGIORNO GAETA 😍 SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSA!
Gli auguri di Pasqua dall'aula consiliare di Gaeta
Giornata Mondiale della consapevolezza sull'autismo: il Palazzo Comunale si illumina di blu
La Biblioteca Salvatore Mignano entra a far parte della rete delle biblioteche digitali.
La Marina Militare Statunitense dona al Comune di Gaeta dispositivi di protezione individuale, la cerimonia
Gaeta, lavori in corso in tutta la città. Si tratta del completamento di grandi opere e manutenzione di strade con messa in sicurezza.
Ripresi i lavori per la realizzazione del parcheggio in Piazza Risorgimento
Giornata del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi del Comportamento Alimentare.
Rifacimento Lungomare Caboto, iniziano i lavori
LA NOSTRA PRESIDE, MARIA ANGELA RISPOLI, DONNA DEL DIALOGO 2021.
A SCUOLA DI......LETTURA
Abbonamenti residenti online, presentato il servizio per il cittadino
Patto della lettura, siglato il protocollo d'intesa.
  • 1
  • 2
  • 3

Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo: il Palazzo Comunale si illumina di blu

Condividi

Gaeta, 01 Aprile 2021. In occasione della Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo che ricorre il 2 aprile, l’Amministrazione Comunale di Gaeta, in collaborazione con l’Associazione LiberAutismo, anche quest’anno aderisce alla campagna di sensibilizzazione ed informazione sui “Disturbi dello spettro autistico”, illuminando di blu il palazzo comunale.

Durante l’incontro con l’associazione LiberAutismo, rappresentata dalla referente Laura de Fabritiis, il Sindaco Cosmo Mitrano ha sottolineato l’importanza dell’opera di sensibilizzazione finalizzata ad acquisire conoscenza e consapevolezza sui Disturbi dello Spettro autistico.

“Tutti insieme – spiega Mitrano – lavoriamo per abbattere quel muro dell’indifferenza che, purtroppo, ancora oggi circonda e spesso isola le persone autistiche e i loro familiari. Sosteniamo quindi con convinzione l’iniziativa promossa dall’Associazione LiberAutismo consapevoli che soltanto attraverso la sinergia si possono raggiungere risultati importanti a beneficio di coloro che necessitano maggiore attenzione soprattutto da parte delle istituzioni”.

Aggiunge l’Assessore alle Politiche Comprensoriali Gianna Conte che “la divulgazione delle buone prassi e delle conoscenze scientifiche sono un altro aspetto fondamentale, per questo il Comune di Gaeta patrocina l’evento formativo organizzato dall’associazione LiberAutismo: uno sguardo attuale su comunicazione e abilità di gioco, abilità accademiche, autonomie personali e abilità sociali, che si svilupperà in tre incontri on line tra la fine di aprile e maggio in collaborazione con il Centro Adozioni Internazionale di Gaeta. Inoltre, questa giornata – conclude Conte – porta a riflettere sul tema anche dell’adozione dei bambini special needs, un’espressione che comprende non solo i bambini con disabilità o problemi di salute ma i bambini che si trovano in situazioni di particolare necessità”.

“Siamo vicini alle famiglie – sottolinea l’Assessore alla Sanità Teodolinda Morini – che vivono tale problematica e consiglio ai genitori che ricevono una diagnosi del genere per i loro figli, di rivolgersi alle associazioni presenti sul territorio. Sappiamo che i disturbi dello spettro autistico coinvolgono prevalentemente il linguaggio e la comunicazione, interazione sociale, interessi ristretti, stereotipati e comportamenti ripetitivi. Purtroppo, ad oggi, le cause risultano ancora sconosciute, anche se è noto che entrano in gioco cause neurobiologiche, costituzionali e psico-ambientali acquisite”.

Aggiunge la Referente di LiberAutismo Laura De Fabritiis che “si può fare molto, se si parte dall’infanzia, con mirati interventi di educazione speciale attuati durante il percorso di crescita. Una sfida complessa e difficile, ma il grado di civiltà di una società si misura anche dalla sua capacità di investire e di mobilitarsi a favore dei più deboli e dei più svantaggiati, per una positiva inclusione sociale. Ci auguriamo che la giornata sia da stimolo per le Istituzioni chiamate ad assicurare percorsi riabilitativi e residenziali, percorsi di inserimento lavorativo e occupazionale, una giornata che aiuti le famiglie a sentirsi meno sole, specialmente in questo periodo di restrizioni dei rapporti sociali e difficoltà di accesso ai trattamenti”.

Visualizzazioni: 234