Gaeta Estate 2020, arriva l’ Ordinanza Balneare
Stagione balneare, ecco le novità: Arenauta e Fontania dotate per la prima volta del piano di salvamento.
Policlinico del Golfo, illustrato dal Direttore Generale dell'Asl di Latina Giorgio Casati lo studio di fattibilità dell'Ospedale.
Mitrano:
Presentato la terza ed ultima fase del progetto – Insieme alle generazioni future – Misura 3 “un libro sotto l’arcobaleno”.
Il Principe Carlo di Borbone sostiene la raccolta fondi per il centro diagnostico specialistico al
Gaeta, intervista al Comandante della Polizia locale Anna Maria De Filippis
L’A.P.S. Tamburo Rosso lancia un nuovo lavoro sul canale YouTube “Scuola Tamburo Rosso”: Tamburì e l’Arte - il “mare” del Golfo di Gaeta
Gaeta / E' online il Bando Borsa di studio a favore degli studenti residenti nel Lazio a. s. 2019/2020
Gaeta / E' online il Bando pubblico per la concessione di contributi straordinari per il pagamento dei canoni di locazione 2020.
Insieme oltre le distanze
Mitrano: parla della fase 2, della ripartenza, definendola come la fase più delicata!
Covid-19: effettuato sopralluogo tecnico nei locali che ospiteranno il Centro di Diagnostica specialistica.
CIMITERO, APERTURA CONTINGENTATA AL PUBBLICO TUTTI I GIORNI.
  • 1
  • 2
  • 3

Gaeta onora la memoria ed il ricordo a 76 anni dalla liberazione dall’occupazione tedesca da parte delle truppe americane.

Condividi

Gaeta, 19 Maggio 2020. E’ forte e vivo il ricordo di quel giorno di “Libertà”, quando nel lontano 19 maggio 1944 le truppe americane ci liberarono dall’occupazione tedesca.
Il 19 maggio 1944 fu un giorno radioso per Gaeta. Dopo lunghi mesi di sofferenza, la gente cominciò a rientrare lentamente in città, che mostrava ai loro sguardi ferite mortali. Purtroppo, il 76% delle abitazioni pubbliche e private erano ormai distrutte o inabitabili, ma nonostante tutto, si ripartì rimuovendo quelle macerie che erano ovunque. Quest’anno la ricorrenza cittadina non potrà essere celebrata come merita ma assume un valore particolare. Alla luce dell’emergenza sanitaria mondiale riflettiamo ulteriormente sul valore di “libertà” in attesa di festeggiare, finalmente, la liberazione dal Covid-19.

Quella “libertà” che provarono i nostri genitori e nonni 76 anni fa e che ancora oggi riecheggia come monito per le nuove generazioni affinché ripudino la guerra, siano promotori di Pace comprendano che il vero valore della convivenza civile è nel libero confronto e nella libera espressione di idee, pensieri e culture.

Cosimino Mitrano

📷 Riviviamo quei giorni attraverso le struggenti immagini e fotografie tratte dalla collezione del “Museo del Fronte e della Memoria” Memoria” di Salvatore Gonzalez.

Visualizzazioni: 158
a cura di: Redazione