DOPO LONDRA, GAETA PROTAGONISTA ANCHE A RIMINI, ALLA FIERA INTERNAZIONALE
Gaeta: un'importante destinazione turistica e culturale. Presentata nel corso della conferenza stampa la trasferta londinese.
NASCE “ACQUA DI GAETA – PARFUM”
LA MFOODS CARBUREX GAETA SI SVELA AL PUBBLICO!
La Festa degli oltre 50 anni di carriera di Gianni Donati si è conclusa con un grande Successo di pubblico (oltre 2800 spettatori) all’Arena Virgilio a Gaeta.
Presentato oggi in Aula Consiliare del Comune di Gaeta il sito www.cercamico.it !
Presentato ieri l'evento:
Il
I Comuni del Golfo di Gaeta ancora una volta uniti, questa volta per concorrere alla
Consegnati dalla Capitaneria di Porto al Comune di Gaeta i Dolia rinvenuti sui fondali del Golfo
Trasporto pubblico urbano, il Comune investe in mobilità sostenibile
Misura 3.1 “Contributi a Sostegno di Persone non Autosufficienti” (L.R. 20 del 23/11/2006)
Festival del Gelato in Musica, per il quarto anno il connubio perfetto che incanta la città del Golfo!
Game of Thrones: le riprese del prequel si spostano in Italia, a Gaeta
Memorial Francesco Calise, si alza il sipario squadre da Croazia, Olanda, Germania, Irlanda e tante novità.
  • 1
  • 2
  • 3

Distretto Socio-Sanitario LT/5: concessione assegni di base affidamento familiare di minore

Condividi

L’Affidamento familiare è un aiuto temporaneo offerto ad un minore ed alla sua famiglia in difficoltà,  accogliendo un minore per il tempo necessario, fino a quando i problemi della sua famiglia non siano risolti. Ogni affidamento familiare nasce dal coinvolgimento di più attori sociali, ciascuno dei quali ha  un ruolo preciso all’interno del progetto di affidamento: il bambino e i suoi familiari, i membri della famiglia affidataria o la persona singola affidataria, gli operatori dei servizi competenti in materia di affidamento familiare, l’autorità giudiziaria e altri soggetti coinvolti.

La famiglia affidataria è una risorsa in ogni progetto di affido e rappresenta una «famiglia in più», che non si sostituisce o non si pone in alternativa alla famiglia d’origine dei minori accolti. Gli affidatari possono essere individuati tra quanti (coppie con figli, coppie senza figli o persone singole) si rendono disponibili per l’affidamento. Il «buon esito» di un intervento di affidamento familiare si rileva quando, alla conclusione dell’esperienza il bambino viva in un ambiente relazionale più adeguato del precedente.

BENEFICIARI

REQUISITI:

RESIDENZA DEI MINORI AFFIDATI IN UNO DEI NOVE COMUNI AFFERENTI AL DISTRETTO LT/5:

Gaeta (Capofila del Distretto Socio Sanitario LT/5), Formia, Minturno, Itri,  S.S. Cosma e Damiano, Castelforte,  Spigno Saturnia, Ponza e Ventotene

Possono presentare domanda, per la concessione dei contributi, le famiglie e le persone singole affidatarie di minori per le quali:

— esiste un atto di affidamento della competente autorità giudiziaria;
— o sono collocati i minori affidati ai servizi comunali.
Visualizzazioni: 371
a cura di: Redazione