Test sierologici gratuiti, partono gli screening per i residenti di Gaeta.
Premiati a Gaeta i vincitori del I Concorso per Esordienti del Golfo. Prima Norma Angela Morosin Colozzo per gli adulti, Greta Bonomo per i bambini
BUONGIORNO GAETA 😍 SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSA!
Gli auguri di Pasqua dall'aula consiliare di Gaeta
Giornata Mondiale della consapevolezza sull'autismo: il Palazzo Comunale si illumina di blu
La Biblioteca Salvatore Mignano entra a far parte della rete delle biblioteche digitali.
La Marina Militare Statunitense dona al Comune di Gaeta dispositivi di protezione individuale, la cerimonia
Gaeta, lavori in corso in tutta la città. Si tratta del completamento di grandi opere e manutenzione di strade con messa in sicurezza.
Ripresi i lavori per la realizzazione del parcheggio in Piazza Risorgimento
Giornata del Fiocchetto Lilla contro i Disturbi del Comportamento Alimentare.
Rifacimento Lungomare Caboto, iniziano i lavori
LA NOSTRA PRESIDE, MARIA ANGELA RISPOLI, DONNA DEL DIALOGO 2021.
A SCUOLA DI......LETTURA
Abbonamenti residenti online, presentato il servizio per il cittadino
Patto della lettura, siglato il protocollo d'intesa.
  • 1
  • 2
  • 3

2 APRILE Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’Autismo “La Principe Amedeo si tinge di blu”

Condividi

Gaeta, 02 Aprile 2021. In occasione della Giornata Mondiale per la consapevolezza dell’Autismo l’Istituto Comprensivo “Principe Amedeo”, nonostante le ingenti difficoltà connesse al periodo storico che stiamo vivendo, non arresta la propria formazione educativo didattica continuando a manifestare la propria solidarietà ed il proprio impegno nei confronti delle persone nello spettro affinché venga loro garantito il diritto ad una vita soddisfacente e socialmente integrata.

L’evento è stato realizzato dai docenti e dagli alunni sia mediante la didattica a distanza (durante il periodo di chiusura delle scuole) sia in presenza con il rientro in classe nei giorni antecedenti le vacanze pasquali.

Il  delicato tema della neuro diversità è stato affrontato attraverso un progetto educativo multidisciplinare ed iniziative e produzioni eterogenee (lettura, comprensione e scrittura di testi, ascolto ed esecuzioni di canti, visioni di slides e filmati informativi, rappresentazioni grafico-pittoriche …) in modo da attuare un’opera di sensibilizzazione capillare ed incisiva.

Mediante le metodologie informatiche pur non essendo possibile l’insegnamento “ad discipulum” e l’apprendimento per sviluppo prossimo (mancando la presenza fisica degli studenti in un ambiente comune quale quello dell’aula) sono stati proposti  contenuti pluridisciplinari in grado di stimolare ragionamenti complessi e riflessioni profonde.

Durante le lezioni in aula, l’argomento della neurodiversità, intesa come forma d’identità della persona è stato ulteriormente approfondito e vivacizzato con lavori che hanno permesso ai bambini di esternare la propria creatività riversando nello stesso tempo sul foglio bianco emozioni e sensazioni.

Ancora una volta la “Principe Amedeo” ha mostrato di essere una scuola aperta e fortemente inclusiva che, anche, nello svolgimento della didattica digitale, ha “riguardo delle specifiche esigenze degli studenti con disabilità”, una scuola che aggancia il “disegno” di vita di ciascuno a quello ben più ampio di esistenza corale promuovendo la conoscenza, ma perseguendo con la stessa determinazione lo sviluppo di “sentimenti” e “comportamenti” solidali poiché educare non significa solo favorire ed ampliare lo sviluppo intellettuale e conoscitivo del bambino, ma anche promuovere la cultura della “partecipazione” e della valorizzazione delle differenze…

DIFFERENT NOT LESS

Visualizzazioni: 79